Lo strano caso degli scarpini di Dybala, modello ‘total black’ verniciato dallo stesso giocatore: ecco l’insolita motivazione

0
Logo Nike, fonte By Carolyn Davidson, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=8978146
Logo Nike, fonte By Carolyn Davidson, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=8978146

I giocatori sono da sempre molto attenti al look, non solo fuori dal campo, negli ultimi anni anche l’abbigliamento da “gara” è stato soggetto a modifiche, c’è chi personalizza i propri parastinchi, chi i propri scarpini con i nomi dei figli o con date particolari e chi invece decide di verniciarli artigianalmente per dare un chiaro messaggio ai grandi marchi sportivi. E’ lo strano caso di Paulo Dybala, fuoriclasse della Juventus, che nel posticipo di domenica scorsa con l’Inter ha utilizzato le sue classiche Mercurial colorate totalmente di nero per non mettere in risalto le griffe, un modo per dire che i suoi piedi presto saranno “liberi” da impegni contrattuali. Secondo infatti quanto riportato da “La Stampa”, il contratto della Joya con la Nike è in scadenza e nei prossimi mesi potremmo assistere ad una vera e propria asta tra i marchi più importanti a livello internazionale per accaparrarsi i piedi della Joya.

CONCORRENZA- Oltre alla Nike infatti, anche l’Adidas è pronta a formulare un’offerta importante all’argentino, ma occhio anche alla forte concorrenza dell’americana Under Armour, specializzata in football americano, ma che da tempo sta cercando di invadere il mercato calcistico. I piedi fatati del gioiello argentino faranno ancora parlare per qualche mese, con i grandi marchi pronti a sfidarsi per un giocatore che tra qualche anno potrebbe diventare una vera e propria icona mondiale.