Locatelli non vuole lasciare il Sassuolo a gennaio: si complica la trattativa per la Juve

Il centrocampista neroverde vuole portare a termine la stagione agli ordini di De Zerbi

0
Locatelli
Manuel Locatelli, giocatore del Sassuolo. Fonte Wikimedia Commons

Tra gli obiettivi della Juventus in vista del mercato di gennaio c’è Manuel Locatelli, centrocampista classe ’98 del Sassuolo e della nazionale italiana che agli ordini di Roberto De Zerbi è sbocciato definitivamente.

Il mediano sta disputando una stagione di altissimo livello e la Juve l’ha messo nel mirino. I bianconeri cercano un elemento in grado di dare qualità alla manovra e far partire l’azione dal basso, richieste che combaciano alla perfezione con le caratteristiche del giocatore.

La trattativa, però, non è di quelle semplici. Il Sassuolo sta disputando una stagione eccezionale, è secondo in classifica a pari punti con l’Inter e non vorrebbe perdere uno dei suoi prezzi pregiati a campionato in corso. Per tale motivo la richiesta è di quelle elevate, si parla di 40 milioni di euro.

A complicare ulteriormente l’affare ci sarebbe la volontà del giocatore, che, stando a quanto riporta Canale Sassuolo, non avrebbe intenzione di lasciare i neroverdi a gennaio per non perdere il posto da titolare e tradire la fiducia di De Zerbi.

Alle porte c’è l’Europeo e Locatelli ora che è entrato nel gruppo del ct Mancini vuole affermarsi per rientrare tra i convocati. Possibile, dunque, che la proposta della Juve venga rispedita al mittente.