LOL – Chi ride è fuori: la trasmissione è una copia di una sua versione tedesca?

0
Selvaggia Lucarelli, foto Wikipedia
Selvaggia Lucarelli, foto Wikipedia

Il successo di LOL – Chi ride è fuori è stato tale che sui social già circolano le prime indiscrezioni riguardo a una possibile seconda edizione del prodotto di Prime Video condotto da Fedez e Mara Maionchi. E pensare che non è passata neanche una settimana dal rilascio delle ultime due puntate conclusive della prima edizione dello show.

Sui social imperversano i meme e i video degli estratti delle puntate. Tra le gag più gettonate sicuramente ci sono le imitazioni di Pintus dello chef Antonino Cannavacciuolo o i vari numeri di Lillo che con i personaggi di Posaman e del “mago” è senza dubbio tra i più amati sul web insieme a Frank Matano.

La vittoria finale è andata a Ciro Priello dei The Jackal che ha vinto 100mila euro che sono stati devoluti in beneficienza ad Action Aid. Molte sono le speculazioni sugli eventuali partecipanti di una seconda edizione dello show, ma ovviamente non c’è ancora nessun nome ufficiale. I fan sognano nomi altisonanti, ma ci sarà da vedere la produzione di Amazon quanto investirà sul prossimo cast.

Oltre al successo, sui social non mancano le critiche. In particolare, a “gettare ombra” sulla trasmissione è stata la giornalista Selvaggia Lucarelli con un suo Tweet di qualche ora fa in cui ha postato un video che sta girando su Tik Tok. A corredo del video, la Lucarelli ha aggiunto: “Pretendo di SAPERE ORA COME STANNO LE COSE, sono già dall’avvocato. #lolchirideefuori”.

Nel video postato dalla giornalista, si fa un confronto tra la gag del “mago” di Lillo e quella di un suo presunto collega tedesco da cui Lillo (o gli autori di LOL) si sarebbero ispirati. I numeri incriminati sarebbero quelli del metro e del pacco di fazzoletti. Clicca qui per vedere il video.