ESCLUSIVA-Lorenzo Sarcinelli:”Io credo che la grande forza di Un posto al sole sia la semplicità con cui racconta le storie e trasmette i messaggi “

0
Lorenzo Sarcinelli
Lorenzo Sarcinelli

In esclusiva per Dailynews24 l’attore Lorenzo Sarcinelli.

Che cosa l’ha spinta a intraprendere la carriera di attore?
Onestamente non lo so. Io già all’età di tre anni alla fatidica domanda “Ehi piccolo, che lavoro vuoi fare da grande” rispondevo con fermezza: l’attore. All’età di cinque anni avevo già preparato il mio discorso per l’oscar che naturalmente pronunciavo davanti allo specchio del bagno usando il dentifricio come microfono. Sinceramente credo che quest’indole ce l’ho nel sangue da sempre forse perché mi piaceva spesso guardare film e reinterpretare le scene o forse perché in famiglia si respira un po’ dell’aria del mondo dello spettacolo tra mio zio, alcuni miei cugini con la passione per la recitazione e i miei genitori che sono grandi appassionati di cinema e teatro(tutt’ora spesso a casa ci recitiamo a vicenda delle battute famose di alcuni film sfidandoci ad indovinare appunto il film di provenienza); sta di fatto che ogni giorno, ora e minuto della mia vita penso a questo e ora come ora so che non potrei fare altro lavoro nella mia vita se non l’attore.

Dal 2015 lei è parte integrante del cast di “Un posto al sole”, come è cambiata la sua vita da allora?
La mia vita è cambiata molto; innanzitutto sono entrato nel mondo del lavoro assumendomi tutte le responsabilità del caso, la mia immagine è diventata pubblica(cosa che cambia non poco la vita di una persona), ho iniziato a respirare la vita di set imparando tanto e crescendo giorno dopo giorno.
Anche il mio percorso per arrivare al mio sogno ha intrapreso una strada diversa da quella che immaginavo e ho avuto molte opportunità che in altri casi non avrei avuto. La mia quotidianità anche è cambiata parecchio avendo meno tempo libero a disposizione che comunque riesco a gestire bene. L’unica cosa che credo ma soprattutto spero non sia cambiata è me stesso e i miei valori, confidando che non mutino mai.

Nella soap lei interpreta il ruolo di Patrizio, riscontra delle somiglianze con il personaggio che interpreta?
Certamente riscontro delle somiglianze tra me e il mio personaggio in quanto abbiamo la stessa identica età, una bellissima famiglia alle spalle e una passione molto forte che ci spinge ogni giorno a fare meglio(per lui la cucina e per me la recitazione); caratterialmente condividiamo l’essere solari, una grande determinazione che per entrambi a volte sfocia in testardaggine e una forte sensibilità ma naturalmente ci sono molte cose che ho portato io al personaggio e di rimando lui a me.

Come mai secondo lei “Un posto al sole” ha così tanto successo?
Io credo che la grande forza di Un posto al sole sia la semplicità con cui racconta le storie e trasmette i messaggi, l’empatia e la familiarità che crea con i suoi spettatori(i personaggi entrano proprio nelle case delle persone fino a diventare parte integrante della loro quotidianità) senza mai scordarsi dell’impatto emotivo di una città splendida come Napoli, capace di coinvolgere e sconvolgere chiunque.

Quali sono i suoi progetti futuri?
Ho intenzione di continuare con la scuola di recitazione dove sto studiando, studiare canto, perfezionare la mia dizione e il mio inglese(in futuro vorrei imparare anche altre lingue). Inoltre ho in cantiere due progetti autoprodotti(uno spettacolo e un corto) che vorrei riuscire a realizzare e in più con la mia agente stiamo aspettando delle situazioni che bollono in pentola, speriamo bene!

 

Gallery Lorenzo Sarcinelli