L’orfanella Heidi arriva al Cinema

0

Heidi si trasferisce sul grande schermo grazie alla regia di Alin Gsponer .In realtà “Heidi” è stata creata dalla penna di Johanna Spyri ed è diventata famosa grazie alla serie televisiva nata dalla collaborazione dei due geni dell’animazione Miyazaki e Takahata. Con il tempo la piccola bambina che vive sui monti è diventa il personaggio più amato da intere generazioni di bambini.

Heidi interpretata da Anuk Steffen vive con il nonno interpretato da Bruno Ganz da quando è nata , la sua infanzia è trascorsa felice nella baita in montagna tra patri grandissimi e pecore da allevare . Sulle montagne in Svizzera Heidi insieme al suo amico Peter interpretato da Quirin Agrippi , si diverte un mondo , lei e il suo amico facevano lunghissime passeggiate per portare le pecore al pascolo fino alla cima delle montagne. Un giorno la zia Dete interpretata da Anna Schinz decide di portare Heide a Francoforte per farle imparare a scrivere e a leggere .

Heidi con i suoi amici e il nonno

Heide si ritroverà in un mondo in cui la spensieratezza non esiste , sotto la supervisione della signorina Rottenmeier che non transigerà nessun comportamento da parte della piccola Heide . L’unica nota positiva della storia , sarà Klara , una bambina che vive nel palazzo in cui Heide è costretta a vivere e che è sulla sedia a rotelle . Tra le due bambine nasce una complicità unica . Klara contagia Heidi nella passione per la lettura e la scrittura e Heidi aiuta Klara a scoprire cos’è realmente il gioco . Heidi però di notte ha dei bruttissimi incubi e la nostalgia che ha per il nonno , per le montagne e per il suo amico Peter diventa più forte dell’amicizia di Klara che sarà costretta a dire addio alla sua nuova amica.

Il film sarà nelle sale a Febbraio .