Lucio Dalla, un’artista ultraterreno

0
lucio dalla

Lucio Dalla, oggi, avrebbe compiuto i suoi 73 anni e li avrebbe festeggiati con i suoi cari e i suoi amici di una vita. Lucio Dalla

In questo giorno, che sarebbe stato di festa, si sprecano gli omaggi e i ricordi ma dovrebbero esserci durante tutto l’anno. Lucio Dalla è stato uno dei più grandi artisti italiani e da sempre vicino ai giovani. Infatti, la sua scomparsa è avvenuta poco dopo la sua ultima partecipazione al Festival di Sanremo dove accompagnava come direttore d’orchestra Pierdavide Carone. Ma in tempi non sospetti fu lui l’artefice degli Stadio (attuali vincitori di Sanremo) e della scelta di Gaetano Curreri come voce del gruppo. Non dimentichiamo che proprio sul palco dell’Ariston l’hanno ricordato, nella serata delle cover, con “La sera dei miracoli” attraverso un’esecuzione molto commovente.

Marco Mengoni, uno dei giovani artisti che sta conquistando, non solo il nostro paese ma anche il mondo latinoamericano, fu scelto da Dalla per reinterpretare Meri Luis e a proposito di quell’incontro ha dichiarato: “Attraversavo un momento difficile di sfiducia nel mondo della musica, nei meccanismi da cui è sorretta e dalla poca libertà… Un giorno mi squilla il telefono e sento ‘Ciao sono Lucio Dalla, verresti a fare un duetto con me?’. Pensavo fosse uno scherzo poi ci siamo incontrati e ho trovato davanti a me una persona incredibile con uno spirito allegro e sempre positivo. Un entusiasmo pazzesco in ogni cosa che faceva. Così mi sono detto ‘ma io che mi faccio mille domande, mille dubbi mentre lui è positività e gioie! Forse ho sbagliato qualcosa. Ecco, averlo conosciuto mi ha regalato forza”.

Marco-Mengoni-e-Lucio-Dalla

L’anno scorso, è stata aperta al pubblico la casa del cantante in via D’Azeglio 15 a Bologna grazie anche all’operato della Fondazione che porta il suo nome. In onore al cantante bolognese, il 4 marzo, la sua vocalist Iskra Menarini terrà all’Auditorium Parco della Musica a Roma un concerto dove canterà parecchi brani di Lucio Dalla, per dimostrargli ancora una volta il sua affetto.