Luis Enrique rimosso dall’incarico di selezionatore della Spagna

0

Come avevamo anticipato con l’articolo di ieri, la Federcalcio Spagnola ha comunicato in data odierna con una nota ufficiale apparsa sul proprio sito che Luis Enrique non continuerà a guidare la Nazionale Spagnola. Dopo la deludente campagna mondiale in Qatar conclusasi agli ottavi di finale ai rigori contro il Marocco, la Roja dovrà cercare un nuovo allenatore per guidare la squadra verso Euro 2024 e soprattutto verso i mondiali del 2026 che si disputeranno tra Messico, Stati Uniti e Canada.

Ecco la traduzione del comunicato della RFEF (Real Federación Española de Fútbol):

La RFEF vuole ringraziare Luis Enrique e tutto il suo staff tecnico per il lavoro svolto con la Nazionale Spagnola negli ultimi anni.

La dirigenza sportiva della RFEF ha inviato al Presidente una relazione che stabilisce che c’è necessità di iniziare un nuovo progetto con l’obiettivo di continuare la crescita degli ultimi anni propiziata dal lavoro svolto da Luis Enrique e dai suoi collaboratori. Sia il Presidente, Luis Rubiales, che il direttore sportivo, José Francisco Molina, hanno comunicato al tecnico la decisione presa.

L’allenatore asturiano è riuscito a dare un nuovo impulso alla Nazionale sin dal suo arrivo nel 2018 grazie a un profondo rinnovamento che ha consolidato un ricambio generazionale nella squadra e nel calcio spagnolo in generale.

Luis Enrique è riuscito a qualificarsi a due Final Four della UEFA Nations League su tre che ha disputato come tecnico; ha raggiungo le semifinali di Euro 2020 dando la sua impronta di calcio e con uno stile ben definito. Scommettendo su giovani talenti, ha permesso di seminare ottime speranze per il futuro della Nazionale Spagnola.

La RFEF augura il meglio per il futuro professionale di Luis Enrique e per il suo staff di collaboratori. Il tecnico si è guadagnato l’affetto di tutta la Federazione e di tutta la Nazionale, che sará sempre casa sua.

In Spagna è già partita la caccia al prossimo selezionatore. Tra i nomi più accreditati ci sarebbe quello di Roberto Martínez, neo dimissionario CT del Belgio. Al momento, però, la Roja sarà guidata dal tecnico dell’Under 21 Luis de La Fuente e non è detto che la Federazione non decida di confermargli l’incarico.