Luna gigante nel cielo di Novembre: non accadeva dal 1948

0
The last supermoon in Bondi last year. Not a sight to be missed! Picture: Diimex

“Uscite fuori il 16 ottobre e date un’occhiata alla Luna” così esordisce la NASA nell’articolo che annuncia l’avvento di tre lune giganti tra Ottobre e Dicembre.
Un fenomeno straordinariamente suggestivo che non si osservava da 70 anni e che richiede condizioni ben precise, legate all’orbita lunare e alle sue fasi, per potersi manifestare.

L’orbita della Luna attorno alla terra forma un ellisse in cui si distinguono due punti fondamentali: uno è il più distante dalla Terra (apogeo) e l’altro è quello in cui la Luna raggiunge il punto di massima vicinanza alla terra (perigeo).

apogeo e perigeo credit:meteoweb
apogeo e perigeo credit:meteoweb

Innanzitutto, la supermoon, termine coniato per indicare un disco lunare insolitamente grande, si deve all’avvicinamento della Luna alla Terra in perigeo, ossia, quando percorrendo la sua orbita, la Luna si trova nella zona prossima alla Terra.

Ma non basta: l’altra caratteristica peculiare di una Luna gigante e che questa sia piena!

Il plenilunio, cioè quando l’intero emisfero lunare illuminato dal Sole è visibile dalla Terra, si verifica quando il satellite è opposto al Sole rispetto al nostro pianeta.

Quando la Luna è opposta al Sole rispetto al nostro pianeta si verifica la Luna piena, nella figura all'estrema destra.
Quando la Luna è opposta al Sole rispetto al nostro pianeta si verifica la Luna piena, nella figura all’estrema destra.

La coincidenza di questi due eventi fa si che la Luna sia straordinariamente vicina all’orizzonte e, dunque, appaia più grande.  La superluna, infatti, risulta il 14% più grande ed il 30% più luminosa rispetto a quando si trova alla massima distanza dalla Terra.

Un evento straordinario ma anche un po’ familiare!
In effetti a tutti sarà capitato di osservare la Luna e di vederla “più grande del solito”. Mentre la superluna è un fenomeno astronomico, a volte, l’illusione ottica può far apparire la Luna più grande: se, per esempio, questa è bassa all’orizzonte o vista attraverso gli alberi, i punti di riferimento vicini possono falsarne le dimensioni.

effetto ottico Luna all'orizzonte
effetto ottico Luna all’orizzonte

Imitazioni a parte abbiamo atteso 70 anni per avvicinarci così tanto al nostro satellite e adesso vale la pena di ammirarlo, quindi il 14 Novembre e il 14 Dicembre affacciatevi alla finestra a vedere la Luna così vicina come non l’avete mai vista.