L’uomo più vecchio del mondo: Masazo Nonaka

0

Un uomo ad Ashoro, nell’isola di Hokkaido, in Giappone, è stato premiato dal Guinness World Records per essere l’uomo più vecchio del mondo ancora in vita.

Masazo Nonaka è il suo nome e ha 112 anni.

Nonaka ha preso il posto di Francisco Nuñes Olivera, uno spagnolo che è morto questo Gennaio all’età di 113 anni.
Da giovane Nonaka ha lavorato come contadino e poi come boscaiolo prima di aprire un centro termale che è ancora in gestione dalla sua famiglia. Ha anche cresciuto due figli e 3 figlie con sua moglie Hatsuno, morta nel 1992. La nipote di Nonaka, Yuko Nonaka, dice che suo nonno deve la sua lunga vita allo zucchero. “Ha bisogno di una sedia a rotelle per muoversi, ma è ancora in buone condizioni. Ama mangiare qualsiasi tipo di dolciume ( Giapponese o Occidentali)”, ha detto a The Telegraph. Legge ogni giorno i quotidiani, guarda gli incontri di sumo e spesso si bagna nelle sorgenti calde di famiglia.
Il Giappone è una delle nazioni con il più alto tasso di longevità al mondo. E ciò lo dimostra anche Nabi Tajima, residente nella prefettura di Kagoshima, che è in attesa di ricevere la certificazione del Guinness, che secondo il gruppo di ricerca Gereontology, con sede negli USA, è di fatto, a 117 anni, la donna più anziana in vita, dopo la morte alla stessa età della giamaicana Violet Brown, lo scorso settembre. In base alle statistiche del Guinness la persona più anziana mai vissuta è stata la francese Jeanne Calment, morta nel 1997 alla veneranda età di 122 anni e 164 giorni.