Madonna non è riuscita a impedire l’asta per la lettera di Tupac

0
madonna
Madonna. Fonte wikimedia commons

Il motivo della fine della storia d’amore tra Tupac e Madonna, è stato un segreto fino a qualche giorno fa. Tupac all’epoca scrisse una lettera dove raccolse la loro breve relazione.

La lettera fu scritta da Tupac Shakur nel 1995, un anno prima della sua morte. Il quale, morì inseguito a una sparatoria a Las Vegas.

La lettera andrà all’asta. Madonna aveva provato a impedirlo, citando in giudizio l’ex assistente, Darlene Lutz. L’assistente se ne era appropriata e aveva deciso di renderla pubblicata tramite TMZ, con l’intenzione di ricavarne una tangente somma.

La pop-star, sostiene di aver scoperto che la Lutz le aveva sottratto anche altri oggetti, solo nel luglio 2017. Quando il contenuto della lettera divenne pubblico e si iniziò a parlare di un’asta. Un accordo stipulato tra le due donne, firmato nel 2004, ha reso inefficaci le rivendicazioni di Madonna.

L’asta online parte da 100 mila dollari e dovrebbe partire a luglio. Il cantante deceduto e Madonna si erano incontrati nel 1993, ai Soul Train Music Awards di Los Angeles. A presentarli l’attrice Rosie Perez. La loro relazione durò oltre un anno.

Nella lettera, scritta quando l’uomo era in carcere per l’accusa di abusi sessuali, racconta cosa ha spinto il rapper a lasciare la nota cantante.

“Se ti facessi vedere in giro con un nero la tua carriera non ne risentirebbe. Anzi, potrebbe anche farti apparire una persona più aperta e passionale”.

Poi, continua: “Per quanto mi riguarda, invece, questa relazione comprometterebbe la mia immagine. Se mi vedessero con te deluderei metà delle persone che mi hanno reso quello che sono”.

Nelle ultime righe, Shakur si scusa con la donna. Non è mai stata mia intenzione ferirti. Non so cosa ne pensi dell’idea di venire a farmi visita, ma se riuscissi a trovare il coraggio nel tuo cuore sarei felice di parlare faccia a faccia con te”.