Mali: jihadisti prendono ostaggi in un hotel assalto in corso

0
François Hollande

Stamani nella città di Bamako, capitale del Malì, una decina di estremisti sono entrati in un resort, prendendo in ostaggio molti clienti, in maggioranza cittadini francesi. Sembra siano giunti con auto targate corpo diplomatico, appena scesi avrebbero iniziato a sparare all’impazzata e poi sarebbero saliti al settimo piano del hotel, dove avrebbero preso diverse persone in ostaggio ed ne avrebbero uccise altre. L’albergo di lusso, è stato circondato dalla polizia del luogo. In un primo momento gli ostaggi sembravano essere circa 170, di cui 30 dipendenti dell’hotel. Fra gli ostaggi anche alcuni dipendenti della compagnia aerea turca. Pare che con il passare delle ore, alcuni ostaggi siano stati rilasciati, in quanto erano capaci di recitare brani del Corano. Testimoni affermerebbero che gli assalitori parlano la lingua inglese. Sono intervenute anche le forze speciali degli Stati Uniti d’America. Adesso sembra che gli ostaggi liberati siano circa 80. Il lussuoso albergo Radisson Blu è spesso frequentato da francesi e da diplomatici. Hollande, proprio ieri, aveva detto che gli attacchi di Parigi, erano una conseguenza della lotta al terrorismo effettuata in Malì.