Il Manchester United vince la Community Shield 2016

0

Il Manchester United passa in vantaggio con Lingard. Alla ripresa il Leicester pareggia con Vardy, ma Ibrahimovic decide nel finale con un colpo di testa in leggero fuorigioco

Al Wembley è già tempo di fare sul serio. Il Manchester United e Leicester oggi si giocano il primo trofeo stagionale, la “Community Shield”, o meglio la super coppa Nazionale inglese. Il Leicester di Sir. Claudio Ranieri scende in campo con: Schmeichel; Simpson, Huth, Morgan, Fuchs; Mahrez, King, Drinkwater, Albrighton; Okazaki, Vardy. Dall’altra parte i “Red devils” di Mou scende in campo con: De Gea; Valencia, Bailly, Blind, Shaw; Carrick, Fellaini, Lingard; Rooney, Ibrahimovic, Martial.

Nei primi minuti di gioco la partita si fa subito avvincente con le due squadre che provano subito con Carrick, Shaw e Rooney da una parte, e Vardy dall’altra. Al 12’ Rooney prova un tiro da fuori, ma Schmeichel ha tutto il tempo per parare. Un minuto dopo ci prova nel mezzo dell’area di rigore anche Fellaini, che però il suo tiro finisce tra le braccia del portiere. Al 20’ c’e la prima vera parla goal per il Leicester: Okazaki riceve una palla filtrante, prova il tiro ma De Gea spedisce in angolo. Sull’angolo lo stesso Giapponese delle “Foxes” prende la traversa piena. Alla mezz’ora arriva il primo goal che sblocca il match: Da un’azione personale di Jesse Lingard, che con un bel tiro spiazza Schmeichel, il quale non riesce ad arrivare ed è 1-0 per il Manchester United. Al 39’ Simpson è il primo ammonito del match. Termina il primo tempo al Wembley stadium con il Manchester United avanti 1-0 grazie al goal di Lingard.

Alla ripresa Claudio Ranieri manda in campo Musa, che prende il posto di Okazaki. Mentre lo United scende in campo con lo stesso undici visto nel primo tempo. Nei primi minuti il Leicester prova ad affacciarsi nell’area di rigore di De Gea, ma la difesa del Manchester è attenta a respingere ogni tentativo della squadra di Ranieri. Al 52’ Da una distrazione difensiva di Fellaini, Vardy recupera il pallone, va in area di rigore e si prende il lusso di “dribblare”anche il portiere spagnolo e poi manda il pallone in rete per siglare l’1-1 per il Leicester. Al 55’ l’arbitro del match ammonisce anche Andry King, dopo che quest’ultimo è andato duro sulle gambe di un avversario. Anche lo “special one” si gioca il primo cambio: entra Herrera, esce Carrick. Mentre Claudio Ranieri si gioca il suo secondo cambio: entra Mendy per l’ammonito A. King.  Al 68’ da un cross di Fellaini, Rooney prova un tiro centrale da fuori are che termina sulle braccia di Schmeichel. Al 70’ dopo un fallo subito, Vardy prova su calcio di punizione a sorprendere De Gea, ma si tratta di un classico tiro “telefonato”. Da una punizione, questa volta battuta da Rooney, il Manchester United si affaccia pericolosamente nell’area di rigore dei campioni d’Inghilterra, la difesa avversaria riesce a deviare in angolo. A 10’ minuti dalla fine, il Leicester manda in campo Schlupp, il quale prende il posto di Christian Fuchs. Al 82’ Musa si mangia il goal del vantaggio mandando di testa il pallone fuori di poco. Appena un minuto dopo Zlatan Ibrahimovic spinge in rete il pallone del 2-1 per il Manchester United: con questo goal si potrebbe aggiudicare il 5° trofeo di una super coppa Nazionale in 5 campionati diversi. Negli ultimi minuti entrambi gli allenatori utilizzano gli ultimi cambi a loro disposizione. Negli ultimi 4’ finali il Leicester prova disperatamente a riportare la partita in parità. Ma nulla da fare, il Manchester United si aggiudica la Community Shield con un Zlatan che mette subito lo zampino nella sua nuova avventura nei “Red Devil” vincendo 2-1 contro il Leicester di Ranieri.