ESCLUSIVA-Manuel Zardetto:” Basta un pó di organizzazione e si riesce facilmente ad avere tempo per il lavoro, per fare il papà e per divertirsi”

0
Manuel Zardetto

In esclusiva per Dailynews24 il booker Manuel Zardetto.

Ci racconti chi è Manuel Zardetto
Un ragazzo di 31 anni…fortunato 🙂
Perché:
-sono in salute
-sono stato adottato quando avevo 3 anni (sono del Paraguay) e mi è stata data la possibilità di vivere una seconda vita
-perchè sono circondato da persone che mi vogliono bene davvero
-perchè 3 anni fa sono diventato papà
-perchè sono passato attraverso tanti cambiamenti e momenti difficili e ne sono uscito

Potrei continuare ma poi sembrerebbe il “Libro Cuore” 😉

Di che cosa si occupa attualmente?
Da poco sono entrato in un’agenzia di modelli e modelle, sono un booker.
In sostanza mi occupo in primis di capire se una ragazza ha ,o meno, un potenziale (fisico e non solo) come modella e in seguito la propongo ai casting per i lavori che ritengo piú idonei per lei.
In sostanza cerco di realizzare il sogno di quelle ragazze che sfogliando una rivista o guardando la tv desiderano sfilare per i brand piú importanti e posare per i fotografi piú cool

Con quale brand le piacerebbe collaborare e per quali motivi?
Amo i brand “storici”, quelli che esistono da tanto e che hanno un allure che nessun marchio moderno potrà mai avere. Siamo circondati da milioni di nuovi brand che nascono come funghi e spariscono altrettanto velocemente nel dimenticatoio, lasciando “il nulla” in termini di novità.
Sicuramente un brand per il quale vorrei voler sfilare una mia modella è Versace, iconico.

Se dovesse consigliare un capo d’abbigliamento maschile, must have della stagione, quale ci consiglierebbe e perché?
Il jog pant
Ma non per la stagione, per sempre!
Per capirci è quel capo che ha il design di un pantalone della tuta (quindi con l’elastico in fondo e una vestibilità morbida) MA realizzato in tessuti non sportivi.
Un capo passpartou perchè veste bene su chiunque, in quanto non aderente, ed è adatto alle occasione più diverse, facilmente abbinabile a qualsiasi tipo di accessorio e calzatura.

Quali sono le sue passioni?
Amo tantissimo andare al cinema e non avendo un genere che prediligo per me c’è sempre un buon motivo per andarci
Cerco di tenermi in forma quindi vado in palestra ma senza ambire a diventare un armadio a 5 ante
Amo mangiare (sushi addicted) ed ho un debole per i dolci, la Nutella a cucchiaio, il tiramisú e la cheesecake.
Mi piacciono molto i tatuaggi, ascoltare musica e conoscere gente nuova

Che rapporto ha con i social network?
Molto meno serio di quello che sembra 🙂
Se uno scorre i miei social (Fbook ed Instagram) puó facilmente pensare che io sia un ragazzo egocentrico che vive di selfie.
In realtà per me sono un gioco,
Azzardo anche a dire che potrei farne a meno e di recente avevo pensato di togliermi da Facebook.
Ho declinato proposte di lavoro/guadagno tramite la pubblicazione di post “ad hoc”, perchè non voglio sentirmi vincolato ad essi.

Ritengo comunque che se vissuti con serenità siano uno strumento divertente e anche molto utile sia a livello lavorativo che sociale, per creare nuove connessioni e mantenere sempre vive quelle che esistono anche nel mondo reale.

È single? Quali caratteristiche deve avere la sua persona ideale?
Sono single da quasi 4 anni e probabilmente lo sono perchè non ho ancora capito quali caratteristiche deve avere la persona ideale per me :))
Scherzi a parte: l’età non è determinante. Mi attraggono persone indipendenti, intraprendenti e curiose, propositive e che abbiano uno stile di vita sano, senza troppi eccessi.

Lei è un padre, come riesce a far  conciliare lavoro e famiglia?
Col treno 🙂 !!
Nel senso che quando ho un week end libero prendo e vado da Mia che vive in Veneto con mamma Klo e i nonni.
Basta un pó di organizzazione e si riesce facilmente ad avere tempo per il lavoro, per fare il papà e per divertirsinuel Zardetto
Poi chissà, magari un giorno Mia vorrà fare la modella, e allora lavoreremo assieme (scherzo)

Quali sono i suoi progetti futuri?
Sicuramente voglio continuare a crescere nel campo del bookin
Poi vorrei fare dei viaggi che è una cosa che ho trascurato fino ad ora
Sono aperto a tutto, penso che sentirsi sempre in evoluzione ed uscire dalla propria confort zone aiuti alla ricerca di nuovi stimoli sia la chiave per sentirsi VIVI, ed è cosí che voglio sentirmi sempre 🙂

Gallery Manuel Zardetto