domenica, Aprile 21, 2024
HomeSpettacoloGossipMara Venier, contro Mediaset: "Qualcuno pensa che siamo tutti cogl*oni"

Mara Venier, contro Mediaset: “Qualcuno pensa che siamo tutti cogl*oni”

Nei giorni scorsi sui social si è scatenato un vero e proprio caos, dopo che Mara Venier e Barbara D’Urso sono state pesantemente offese dall’account Twitter di QuiMediaset. Nonostante le scuse da parte dell’emittente televisiva, la conduttrice di Domenica In ha recentemente attaccato Mediaset attraverso i social.

“Qualcuno pensa che siamo tutti cogl*oni” – Durante l’ultima puntata di Domenica In, a raccontarsi ai microfoni della Venier è stata Gabriella Labate. La padrona di casa ha voluto fare una sorpresa alla sua ospite, mandando in onda un videomessaggio di Barbara D’Urso, cara amica della Labate. Inaspettatamente, su Twitter è apparso un pesante insulto da parte dell’account ufficiale di Mediaset.

Nonostante il commento sia stato subito cancellato, nulla è passato inosservato agli occhi attenti degli utenti. Davanti al caos che si è creato attorno a questo tweet, l’emittente televisiva ha deciso di intervenire e chiarire la questione:

“Cari lettori ieri si è verificato un fatto gravissimo. Con l’account QuiMediaset è stato pubblicato un commento vergognoso, offensivo nei confronti di persone per cui Mediaset prova stima e affetto. Abbiamo accertato che il fatto è stato generato da un grave incidente. Ci scusiamo comunque pubblicamente con i destinatari e con tutti i nostri follower. Ora le condizioni di funzionamento del profilo sono state ripristinate”.

Mara Venier, però, non sembra affatto credere all’attacco hacker. Con il suo fare colorito e genuino che da sempre la contraddistingue, la conduttrice ha deciso di commentare sui social il suo pensiero. Condividendo nelle sue IG Stories il comunicato stampa di Mediaset, la donna ha così dichiarato: “Mi domando se qualcuno pensa che siamo tutti cojoni….Salutame a Silvy”. Il nome a cui fa riferimento la conduttrice, sarebbe quello dell’utente che ha scritto il messaggio offensivo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME