Maradona, parla l’avvocato Baglietto: “Trovati molti debiti”. E spunta una nuova figlia di Diego

0
Diego Maradona, fonte By Doha Stadium Plus Qatar - Flickr: Diego Maradona, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=28834908
Diego Maradona, fonte By Doha Stadium Plus Qatar - Flickr: Diego Maradona, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=28834908

Sono passati più di due mesi ormai dalla morte di Diego Armando Maradona, e come prevedibile il funesto evento continua ancora a far parlare di se. Sono tanti i problemi legati alla morte del campione argentino, tra faccende legali, misteri sanitari e conti economici.

Nelle ultime ore, ai microfoni della redazione de ‘Il Mattino’, l’avvocato Sebastian Baglietto, amministratore della successione, ha provato a spiegare la situazione economica lasciata dalla dipartita del D10S del futbol. Ecco le sue parole.

“Siamo in una fase molto iniziale della ricerca dei beni, ma posso confermare che finora sono stati trovati molti debiti e assolutamente nessun patrimonio è stato confermato. In effetti, sui conti argentini c’è l’equivalente di 9.400 dollari Usa e una montagna di debiti che supera notevolmente tale importo.”

Ci sono un paio di crediti da riscuotere già individuati ma l’incasso non basterebbe a pagare quanto finora dovuto, le spese per le ricerche e l’elaborazione della domanda di successione”.

Ma il problema economico, come già detto, non è l’unico. Nelle ultime ore infatti è spuntata, in terra argentina, un’altra figlia di Diego Maradona, Damaris Alejandra. Nata il 30 dicembre 1984, la donna argentina si è anche vista costretta a chiudere il proprio profilo Instagram, poiché accusata in tempi recenti di voler speculare sulla presunta paternità di Diego. Ecco cosa ha dichiarato la presunta figlia di Maradona al programma televisivo argentino condotto da Andres Ventura.

Sono la prima figlia di Diego ma non cerco pubblicità né voglio l’eredità. Sono povera, come lo era il mio papà. Non ho neanche l’auto, ma non cerco soldi. Ho solo i ricordi dei bellissimi momenti trascorsi con lui, oltre al suo sangue e al suo cognome: sono stata riconosciuta e non chiedo altro”.