Marchisio stagione finita: il ginocchio fa crack!

0

Marchisio si ferma. Durante il riscaldamento dell’ultimo allenamento, prima di partire per Sofia, il centrocampista juventino ha riportato la rottura del crociato: stagione finita.

 

Brutta tegola per la Juventus e per la Nazionale in vista degli impegni ufficiali, a partire da quello di Sabato a Sofia contro la Bulgaria, perché il ginocchio di Claudio Marchisio fa crack!

Per il centrocampista, infortunatosi nell’ultimo allenamento prima di partire per la Bulgaria, si tratta della rottura del crociato. In due parole: stagione finita! Marchisio che in questo momento sta raggiungendo Torino per

Il posto di Marchisio pubblicato su Facebook
Il posto di Marchisio pubblicato su Facebook

sottoporsi a esami e verificare la reale entità dell’infortunio. Il primo referto medico ha confermato: lesione subtotale del legamento crociato anteriore destro. La durata dello stop varia dai 6-8 mesi.

CASTELLACCI SU MARCHISIO – Anche Castellacci, medico ufficiale degli azzurri, ha parlato sull’infortunio di Marchisio. “Durante il riscaldamento Marchisio si è procurato da solo un trauma distorsivo del ginocchio destro. È stata effettuata immediatamente una risonanza magnetica nucleare presso l’Istituto ‘Fanfani’ di Firenze, che ha evidenziato una lesione subtotale del legamento crociato anteriore. Dopo aver subito avvertito lo staff sanitario della Juventus, è stato deciso di rinviare il calciatore alla propria società per le cure del caso”.

EMERGENZA CHAMPIONS – Per Allegri, che ora non è tanto allegro, è emergenza centrocampo in vista della volata finale di Champions, perché oltre al “Principino” (Marchisio ovviamente) si è fermato Pogba e Pirlo è ancora alle prese con il lento recupero.

NAZIONALE – Conte, oltre a Marchisio in vista della delicata sfida valida per le Qualificazione ad Euro 16 dovrà far a meno anche di Florenzi e Pasqual. Il romanista è out per una distorsione al ginocchio e resterà a Coverciano a lavorare, mentre Pasqual è arrivato a Coverciano già acciaccato per un trauma contusivo all’emicostato destro.