Marco Bianchi racconta il suo coming out e le reazioni della sua famiglia e di sua figlia

0
Marco Bianchi
Marco Bianchi, fonte Instagram Marco Bianchi

Il noto cuoco salutista e volto di “Food Network”, Marco Bianchi, si è concesso un’intervista al “Corriere Della Sera” nella quale ha raccontato il suo coming out.

Marco Bianchi, la consapevolezza nata anno dopo anno –
Il cuoco era spostato con Veruska, da cui ha anche avuto una figlia, ma nonostante ciò in lui nasceva sempre di più un vuoto, che l’ha portato a fare coming out.
Ecco le sue parole:” Negli ultimi anni, viaggiavo tanto per lavoro e mi trovavo spesso da solo, a pensare. Avevo tutto, ma sentivo che mi mancava qualcosa e non capivo cosa. E c’erano cose che non mi tornavano. Alle presentazioni dei miei libri, per dire, gli apprezzamenti femminili non mi gratificavano. Poi, la nascita di una figlia, a cui devo onestà e verità, mi ha dato lo spunto finale di riflessione”
Una consapevolezza che l’ha portato a confessare alla moglie il suo malessere:
“Una sera mentre la bimba dormiva, le ho detto ‘sono omosessuale, lo sono sempre stato, però solo ora ho capito che sto bene con te ma come amico, perché quello che va oltre, probabilmente, è con un uomo”. 

Marco Bianchi e le difficoltà dopo il coming out –
Dopo aver confessato tutto alla moglie, il cuoco ha vissuto momenti difficili:
” Non mangiavo, dimagrivo, avevo spasmi allo stomaco e non dormivo la notte. D’accordo con Veruska, ho preso un appartamento dove stare di tanto in tanto. Ho capito che, quando ero a casa, stavo peggio, mi sembrava di far male a qualcuno, di essere una presenza che feriva”.

La reazione dei genitori al coming out di Marco –
Marco Bianchi ha deciso successivamente di raccontare tutto anche ai genitori e a sua figlia, che hanno reagito in maniera positiva, anche se il padre ha reagito subito positivamente ed ha detto: “Troviamo un dottore che ti aiuti”.
Sono scoppiato a ridere. Ho detto: “Perfetto, non ci siamo”. E poi: “Questa non è una malattia, è una condizione nella quale, senza volerlo, mi avete portato”.

La reazione della figlia e la storia d’amore con Luca Guidara –
Differente la reazione della figlia:
Ci siamo consultati con il pediatra, le maestre, la psicologa… Poi, le ho raccontato la verità. Le ho spiegato: “Io voglio tanto bene a mamma e sei nata tu, ma ho scoperto che il mio cuore batte più forte con Luca accanto. Prima, batteva forte, ora batte a mille”. Lei è una bimba straordinaria, solare, e l’ha accettato con naturalezza. Dopo un primo incontro finto-causale con lui, l’ha visto per un gelato, una pizza e, ora, è il “suo” Luca. E, ora, io so che una seconda vita esiste.”

Ora Marco vive la sua fita al fianco di Luca ed ha con sè l’affetto di tutta la sua famiglia.