Marika Fruscio dixit…Chievo Verona-Napoli 0-1

0
Marika Fruscio e la sua rubrica Marika Fruscio dixit

La bestia nera del Napoli stavolta non ha spaventato. Il Bentegodi non è mai stato per il Napoli un terreno facile e la squadra di Maran ha sempre riservato sorprese e bocconi amari. Stavolta il finale l hanno deciso i partenopei.

Il Napoli scende in campo deciso e offensivo. Il Chievo è costretto a difendersi a tutto campo,cambiando più volte il modulo di gioco , cercando di raddoppiare sui portatori di palla. L’attenzione veneta si sposta spesso su Allan, uno dei migliori in campo, lucido, calmo, capace di gestire bene la mediana attraverso un ottimo controllo del ruolo e un atteggiamento offensivo.

I veneti, nel primo tempo, riescono a contenere i partenopei non rinunciando però a contropiedi pericolosi.

Si mangia un goal fatto Castro: poteva tentare il tiro da ottima posizione ma preferisce passare a Paloschi che, però, sbaglia il tempo.

L’attacante delude. Poco incisivo e presente in area ma anche poco supportato dalla squadra.

Riescono invece a raggiungere la sufficienza Pepe e Pinzi che tamponano costantemente la manovra degli ospiti.

Nonostante l’asfissiante pressing, il Napoli gioca sempre pericoloso ed ad alti ritmi.

La prima occasione la spreca Callejon che prova con una diagonale pericolosa, respinta tempestivamente da Bizzarri in tuffo.

Higuain becca due pali,uno su azione di gioco e uno dai 25 metri.

Insigne cerca la conclusione al 24′,approfittando di uno sbagliato disimpegno di Cesar, ma la palla va a lato.

Il Chievo alza la testa sul finale di tempo con un destro a giro di Pepe ma la palla va di poco alta.

RIPRESA: La musica non cambia. Il Napoli attacca ed il Chievo si difende.

I veneti si abbottonano,cercano di resistere alla furia azzurra attraverso un pressing asfissiante e buone coperture.

Il Napoli mette in campo tecnica, gioco veloce , corto ed il giusto dinamismo targato Maurizio Sarri.

I partenopei riescono ad instaurare giuste sinergie in campo e ottime collaborazioni.Benissimo il binomio Insigne-Higuain ma anche Hamsik-Higuain. Tale organizzazione matematica fa si che il Napoli sa perfettamente quello che deve fare in campo e nulla va affidato al caso.

Il vantaggio arriva al 14′.Goulam sgaloppa sulla sinistra e intuisce un ottima soluzione portata avanti da Hamsik.Lo slovacco serve con un passaggio rasoterra Gonzalo che spiazza Bizzarri con un potente sinistro.

Higuain raggiunge Eder nella lista dei capocannonieri della serie A. Un vero e completo centravanti ,capace di bruciare il marcatore e spiazzare il portiere. Un leader indiscusso!!

Lodi anche a Marek che , pur nn trovando l esultanza del goal , riesce a ricamare ,tessere il gioco da dietro le quinte .Lavoro prezioso ed indispensabile per questo Napoli.

L offenisività azzurra nn si placa ed il Napoli ha fame di goal.

Lo stesso Higuain cerca più volte il raddoppio ma si aggiungono anche i tentativi di Allan, il cui tiro esce di pochissimo, e di Mertens, entrato al posto di Insigne prova con una diagonale insidiosissima che però non trova la giusta conclusione.

Il Chievo è alle strette e Maran prova ad inserire Birsa per cercare di sorprendere sulla trequarti il Napoli.Tale soluzione nn cambia però le sorti della partita. L’ex Milan non riesce ad incidere alla manovra offensiva …solo uno sterile tiro dalla distanza nn basta a piegare questo super Napoli.

Le occasioni più eclatanti il Chievo la spreca con Paloschi,in posizione di fuorigioco e Meggiorini che prova con un tiro dalla distanza ma Reina è tempestivo e garantisce sicurezza tra i pali.

I ragazzi di Maran cercano di tamponare, cercando di trovare soluzioni in contesti di mischia…In verità reclamano un rigore per fallo di mano di Higuain in area ma l arbitro Massa ritiene il gesto involontario.

La squadra veneta comunque nn demerita. Tanto sacrificio e buon gioco nn bastano…

Oggi il Chievo incontra un altro Napoli, un super Napoli,un Napoli che domina.

La corsa allo scudetto continua. Sarri raggiunge il secondo posto con lavoro , sacrificio e tanta umiltà.Settima vittoria consecutiva,25 goal fatti e 3 subiti. E’ un Napoli che sa vincere e soprattutto convincere!!!!!!

AVANTI TUTTA……