Mario Balotelli, riavvicinamento con una sua ex fiamma: le indiscrezioni di Chi

0
Mario Balotelli, fonte: screenshot youtube

Nonostante le smentite e i silenzi, non si placa il rumors che vede il ritorno di fiamma tra Dayane Mello e Mario Balotelli. A confermare tali voci è stata l’ultima paparazzata ad opera del settimanale Chi.

“È ancora amore” – È noto il flirt che il calciatore e la modella hanno avuto nel lontano 2010. Dopo quella liaison, sembrava che entrambi avessero voltato pagina, chiudendo definitivamente quel breve capitolo. A stupire, però, sono stati gli avvistamenti iniziati dopo la fine del GF Vip, reality che ha visto tra i protagonisti proprio la Mello.

Davanti alle domande riguardanti un possibile ritorno di fiamma con il calciatore, l’ex gieffina, in una recente intervista, era rimasta sul vago. Aveva infatti parlato di un forte legame, ma che entrambi non sapevano cosa volevano. Questa spiegazione per nulla chiara, non è affatto bastata ai fan del gossip. Martedì scorso, infatti, una follower di Dayane è tornata a chiedere di lei e Mario. Questa volta, la risposta della donna non ha lasciato alcun dubbio: “No, non sono fidanzata. Spero che abbiate già capito questa cosa“.

Nonostante le parole della modella sudamericana, le foto pubblicate sul settimanale Chi, compresa la didascalia che le accompagna, direbbe tutt’altro. Infatti, la rivista gestita da Alfonso Signorini ha riportato degli scatti che vedono i due diretti verso lo stesso hotel.

Secondo la ricostruzione fornita dal magazine, Mario sarebbe giunto in albergo in compagnia di un amico. Una volta andato via, a raggiungere Balotelli è stata proprio la Mello.

“Balotelli e Dayane Mello, il loro week end segreto ‘è ancora amore’. Una coppia giovane e sensuale che nel weekend ha rinnovato una bollente storia d’amore che negli anni scorsi si era spenta: parliamo di Mario Balotelli e Dayane Mello, che dopo essersi ritrovati al Grande Fratello Vip, hanno riallacciato un bollente flirt che si è consumato in un lussuoso albergo della Brianza”, così ha infatti scritto Chi.