Marquez sbaglia porta, Kalinic no: Verona-Fiorentina 0-2

0

LA PARTITA

Al Bentegodi va in scena una sfida tra due squadre una più in crisi dell’altra: la Fiorentina ha perso 3 incontri su 3 nell’ultima settimana, contro Napoli, Lech Poznan e Roma. L’Hellas, d’altro canto, è l’unica squadra in serie A a non aver ancora vinto, e se la Fiorentina può dire di aver avuto una settimana no, il Verona appare piuttosto alle strette: un’altra sconfitta farebbe salire a 5 la quota di gare senza punti guadagnati, oltre che minare definitivamente la fiducia su Mandorlini. La gara sembra subito in salita per i gialloblu, che cercano di attaccare di rimessa le offensive viola. La Fiorentina, dal canto suo, propone il classico gioco molto tecnico che abbiamo imparato ad apprezzare in questa stagione, con una novità particolarmente felice: il ritorno dal primo minuto di Giuseppe Rossi, che davanti fa coppia con il collaudato Kalinic. La Fiorentina attacca e l’Hellas non riesce a rubare palla. All’ennesimo cross di Pasqual, ci pensa Marquez: la palla carambola sul difensore ex Barcellona dopo il tocco di Kalinic: 1-0. Il primo tempo si conclude con qualche tentativo degli attaccanti veronesi, abilmente arginato dalla difesa dei toscani. Il secondo tempo si apre sulla falsariga del primo, e dopo poco arriva il raddoppio: Kalinic, forse l’acquisto più azzeccato nel calciomercato italiano, si smarca sul secondo palo come solo lui sa fare, e insacca un ottimo assist di Giuseppe Rossi. Mandorlini inserisce un altro attaccante, ma è tutto inutile. La partita non offre più altri spunti e si chiude sul 2-0.

TABELLINO

Verona-Fiorentina 0-2 (0-1)
MARCATORI
: Marquez (aut) al 24′ p.t; Kalinic al 12′ s.t.
VERONA (4-3-3)
: Gollini; Pisano, Marquez, Moras, Souprayen; Ionita (dal 18’s.t. Siligardi), Matuzalem (dal 38’s.t. Checchin), Greco; Jankovic, Gomez, Sala (dal 24’s.t. Zaccagni). (Rafael, Coppola, Helander, Bianchetti, Speri, Riccardi, Badan, Winck, Guglielmelli). All: Mandorlini.
FIORENTINA (3-4-1-2)
: Tatarusanu; Roncaglia, Gonzalo, Astori (dal 34’s.t. Tomovic); Blaszczykowski (dal 6’s.t. Bernardeschi), Borja Valero, Vecino, Pasqual; Ilicic; Kalinic, Rossi (dal 14’s.t. Badelj). (Lezzerini, Sepe, Rebic, M. Fernandez, Suarez, Verdù, Babacar). All. Sousa.
ARBITRO
: Valeri di Roma
NOTE: spettatori: 18.261. Ammoniti: Pisano, Greco, Matuzalem, Rossi, Gomez, Souprayen per gioco falloso. Borja Valerio per comportamento non regolamentare. Angoli: 5-2 per il Verona. Recuperi: 1’p.t., 4’s.t.