Massimo Preziosi, morto il noto penalista Avellinese

0
alessandro preziosi

Oggi hanno avuto luogo i funerali di Massimo Preziosi, famoso penalista della città di Avellino. Morto a 77 anni, è stato ricordato e onorato nella chiesa del Rosario in via Matteotti, proprio nella sua città natale.

UNA PROSPEROSA CARRIERA – 50 lunghi e prosperosi anni di carriera, durante i quali Massimo Preziosi ha seguito le orme di suo padre, Olindo, ma non solo. Era un ottimo avvocato, coinvolto in casi come la Tangentopoli napoletana e un po’ più recentemente la strage del bus caduto dal viadotto Acqualonga (sulla autostrada A16 la sera del 28 luglio 2013). Ha tuttavia prestato servizio anche in altri ambiti. Per esempio all’età di 33 anni è stato sindaco di Avellino. Ma anche Presidente della camera penale avellinese, fino all’unificazione con quella di Sant’Angelo. Per vedere una foto del penalista clicca qui.

ALESSANDRO PREZIOSI – Massimo Preziosi lascia dietro di sé tre figli, Olindo, Valerio e Alessandro, tutti formatesi nel suo studio. Nonostante gli ottimi voti in giurisprudenza, il terzo, Alessandro Preziosi, sceglierà un’altro tipo di professione, quella dell’attore. Non senza un discreto successo, diventa famoso per noti ruoli sia al cinema che al teatro e alla televisione. Una carriera che si discosta da quella del padre, ma altrettanto fruttuosa.