domenica, Marzo 3, 2024
Home Blog

Maurits Kjaergaard seduce la Roma

Kjaergaard, 19 anni, centrocampista dell’RB Salisburgo, promette di diventare uno dei nomi più importanti del calcio danese nel prossimo futuro. La sua somiglianza con Kakà ha attirato l’interesse di tre squadre italiane

La Danimarca è cresciuta molto negli ultimi anni in termini di qualità dei suoi giocatori. Giocatori del calibro di Christian Eriksen, Simon Kjaer, Thomas Delaney e Andreas Christensen, tra gli altri, hanno fatto parte di una buona generazione del calcio danese.

Tuttavia, la nazionale danese si è anche assicurata un futuro. L’RB Salisburgo, uno dei migliori scout al mondo, ha in rosa un giocatore che promette di essere la prossima grande novità del calcio danese: Maurits Kjaergaard, un centrocampista di soli 19 anni.Grazie alle sue buone prestazioni nella stagione 2022-23, il centrocampista si è guadagnato l’interesse di tre grandi club italiani, rispettivamente Roma, Milan e Juventus, che sono rimasti subito affascinati dalla sua somiglianza con Kakà, come riporta il “Corriere dello Sport”.

Il retroscena

Lo stesso Kjaergaard ha ammesso in più di un’occasione che il fuoriclasse brasiliano è stato il suo idolo d’infanzia e che cerca sempre di copiare le sue mosse in campo. E la cosa sembra funzionare alla perfezione per lui, visto che in patria lo chiamano “il Kakà danese”.In questa stagione il centrocampista, alto 1,92 metri, ha segnato 2 gol e fornito 6 assist in 37 partite giocate, tra Bundesliga, Coppa d’Austria, Champions League ed Europa League. Tuttavia, ciò che ha attirato l’attenzione in Italia è la sua capacità di leadership.

Ogni volta che viene chiamato in causa, Kjaergaard si occupa di generare gioco e di portare la palla ai compagni. Senza andare oltre, la sua qualità tecnica e la sua visione di gioco, simile a quella di Kakà, è ciò che seduce le grandi squadre. Tutte queste qualità gli sono valse un posto nella squadra danese U21, dove gli allenatori stanno cercando di prepararlo per diventare il naturale successore di Eriksen nella nazionale maggiore.