ESCLUSIVA- Mauro Marotta:” La mia storia con il calcio è molto lunga, bella ed anche emozionante “

0
Mauro Marotta
Mauro Marotta

In esclusiva per Dailynews24 il blogger Mauro Marotta.

Ci racconti chi è Mauro Alexander Marotta
Beh sono un ragazzo lucano classe 93, e posso dire di aver girato un po’ l’Italia sia per il lavoro di papà, lui è un Carabiniere, sia per la passione che mi lega al calcio. Però da quando ho 5 anni ci siamo stabiliti a Lavello un paesino appunto della Basilicata, terra nativa dei miei genitori e di conseguenza anche la mia. All’età di 12 anni però, durante un torneo di calcio,  dove partecipò anche il Bari, mi feci notare cosìcche a fine manifestazione la società del Bari volle che andassi da loro a fare un provino. Mi presero e fino all’età di 19 sono stato nelle giovanili e successivamente anche in prima squadra, dove gli allenatori all’epoca erano prima Ventura e poi Torrente. Per due anni andai in prestito in serie C, prima a Fondi e poi a Melfi. Però poi le cose andarono male e lasciai il calcio ed adesso lavoro come vigilante nello stabilimento della Fiat a Melfi, in più continuo a giocare anche se in categorie minori perché quando hai una passione non puoi abbandonarla. Un racconto molto generico perché la mia storia con il calcio è molto lunga, bella ed anche emozionante.

Secondo te i blogger, e più in generale gli influencer, che ruolo hanno nella nostra società?
Secondo me i blogger come gli influencer, nella nostra società, hanno un ruolo importante. E vi spiego anche il perché con un semplice esempio. Per rimanere in tema calcistico, è come quando un ragazzino guarda le partite o i video di un determinato calciatore, cerca di prendere spunto, esempio, stile e ispirazione. Un vero punto di riferimento, come lo è stato per me Del Piero, un vero esempio non solo a livello calcistico ma soprattutto umano, così come apprezzo e ammiro tantissimo anche Buffon. Sono delle persone fantastiche prima che campioni nel campo. I cosiddetti idoli. Ecco così possono essere gli influencer secondo me agli occhi delle persone, e non nascondo che qualche personaggio su Instagram per foto e stile per me è una fonte di ispirazione. Non imitazione perché bisogna sempre essere se stessi anche sui social.

Hai aperto un blog (mauroalexander.goherbalife.com). Ci racconti come è nata questa idea e di che cosa parla?
Si l’ho aperto poco fa e parla della nutrizione e della vendita di prodotti alimentari sani. Ma partiamo dall’inizio. A dire la verità sono stato sempre contrario ad assumere determinati prodotti, soprattutto in polvere. Non mi fidavo. Ho sempre manutenuto il mio fisico atletico mangiando cibi sani, perché l’alimentazione è davvero importante. Però vidi che Cristiano Ronaldo è uno sponsor di Herbalife, anche lui assume questi prodotti. Allora mi son detto proviamo, d’altronde se li prende lui che è un fenomeno anche a livello fisico perché non provarci. Da quel giorno non ho più smesso, mi trovo bene. Un giorno poi mi proposero di diventare un membro, di crearmi un sito personale e di espandere sempre più, soprattutto nelle mie zone, questi prodotti. In fin dei conti un influencer è questo quello che fa (ahahah).

Quali sono le tue passioni?
Le mie passioni sono ovviamente come si è capito, il calcio, ma anche la palestra, vedere film, ascoltare musica, viaggiare,i bei vestiti e la fotografia. Soprattutto fare foto stilose, foto dei dettagli in posti pazzeschi.

Che rapporto hai con i social network?
Beh il mio rapporto è stato un crescendo con i social. Ma con Instagram a dire il vero, perché lo vedo molto più completo. Con Instagram puoi raggiungere tutti in tutto il  mondo con le tue foto ed è qualcosa di pazzesco. Mi piace raccontarmi attraverso le foto e le storie. Proprio perché amo la fotografia. Immortalare quei momenti, quegli attimi con un semplice click, anche se molte volte la foto più bella non viene mai scattata.

Una domanda che tutte le tue fans si chiederanno è: sei single? Quali caratteristiche deve avere la tua persona ideale?
No, sono fidanzato da più di un anno. Le caratteristiche? Beh non cerco chissà cosa ma per me 5 sono le “caratteristiche” fondamentali che al giorno d’oggi è difficile trovare.  Sono: I VALORI, IL RISPETTO, L’UMILTÀ, LA FEDELTÀ, ma soprattutto L’ESSERE SE STESSI. Vedo tantissime persone cambiare personalità in base a chi hanno di fronte. Ed è la cosa più triste perché pur di farsi “accettare” fingono di essere un’altra persona. Non so come fanno ma bisognerebbe anche capire che a volte essere se stessi vuol dire già farsi accettare. Avere una personalità credo sia diventato un privilegio che hanno in pochi. Quando ero single ne ho viste tante, infatti iniziai a pensare che non mi sarei mai più fidanzato, e sinceramente da solo stavo davvero bene, avevo trovato un equilibrio che nessuno poteva e può rompere, poi però è arrivata questa persona che mi ha dato quel qualcosa in più, ed è per questo che mi sono fidanzato. Poi insieme ci divertiamo tanto, perché non siamo solo due fidanzati ma anche due amici e nemici. Si perché molte volte facciamo la “lotta”, ovviamente sempre scherzando quindi cerco sempre di farla vincere…perché una persona deve darti una marcia in più e naturalmente, per me, deve avere quelle 5 caratteristiche essenziali, e lei le ha.

Qual è il tuo sogno nel cassetto?
Credo sia chiaro che fosse quello di diventare un calciatore, ma io ne ho tanti ancora. Non bisogna fermarsi a una delusione, anche se è dura e per me lo è stata tanto, ma la vita è una quindi bisogna sempre reagire e cercare di renderla come la vogliamo. Sono della convinzione che se qualcosa succede, succede non per caso. Ognuno ha il suo destino, la sua strada, ed evidentemente non era quella la mia, ma bisogna trovare sempre la positività quando succede un avvenimento negativo, e da lì bisogna ripartire.
Un mio sogno, inutile nascondersi dietro un dito, è quello di riuscire a diventare più popolare su Instagram e di affermarmi in quel settore.

Quali sono i suoi progetti futuri?
Ho un bel progettino in mente che però ancora non voglio svelare. Ci sto lavorando da quasi un anno e per il momento è il mio piccolo segreto, nessuno sa nulla ma credo che a breve riuscirò a terminarlo. Quindi ne approfitto per dire che se siete curiosi rimanere attivi sul mio profilo, il progetto è a buon punto e tra massimo 2 mesi è pronto. E io non aspetto altro che lanciarlo.

Gallery Mauro Marotta