Max Biaggi mette tutti in riga: migliore nelle FP1 a Misano

0

Partito questa mattina l’ottavo round del mondiale Superbike nella Riviera di Rimini al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Max Biaggi, nonostante i discorsi sul fatto che avrebbe pensato solo a divertirsi di certo non puntava al podio, ha messo i suoi rivali sull’asse dei formaggini piazzando un bel 1’35”684 chiudendo con quasi cinque decimi di distacco sul secondo pilota in classifica: Chaz Davies.

Terza posizione per Jonathan Rea davanti ad un sorprendente Markus Reiterberger, wild card tedesca per questo appuntamento.

Quinta posizione per Sylvain Guintoli che ha preceduto Tom Sykes, Torres, Lowes e Haslam.

Per Ayrtob Badovini un ottimo decimo tempo che completa una top10 racchiusa in un solo secondo.

Inizio sfortunato per Camier, ancora in crisi con la sua MV mentre Giugliano e VD Mark sono stati protagonisti di due brutti highside fortunatamente senza conseguenze.

Biaggi parte forse leggermente avvantaggiato dal fatto che ha provato l’asfalto nuovo, cioè riasfaltato, di Misano, poco più di una settimana fa ma la prestazione delle FP1 non si discute: è sbalorditiva.

Mercado chiude in undicesima posizione precedendo il duo Althea Racing composto da Baiocco e Canepa, al rientro sulla moto di Borgo Panigale dopo l’avventura EBR e Kawasaki.

Ottimo inizio anche per Luca Scassa, quattordicesimo, anche lui al rientro dopo aver appeso il casco al chiodo per seguire gli affari interni dell’Aruba Racing Ducati.

Quindicesima posizione per Salom con Ramos, VD Mark, De Puniet, Ponsson, Barragan, Viziello e Rizmayer completano la classifica tempi.

Come Camier anche Toth fermo ai box.

Oggi, dalle 15.00, si disputerà il secondo turno di prove libere mentre domani si disputerà l’ultimo turno di libere alle 09.45, alle 12.30 le FP4 e poi alle 15.00 le qualifiche come sempre divise in due sessioni e con le SP2 che racchiude la top10 dei tempi combinati delle prime tre prove libere.

Partito questa mattina l’ottavo round del mondiale Superbike nella Riviera di Rimini al Misano World Circuit Marco Simoncelli.

Max Biaggi, nonostante i discorsi sul fatto che avrebbe pensato solo a divertirsi di certo non puntava al podio, ha messo i suoi rivali sull’asse dei formaggini piazzando un bel 1’35”684 chiudendo con quasi cinque decimi di distacco sul secondo pilota in classifica: Chaz Davies.

Terza posizione per Jonathan Rea davanti ad un sorprendente Markus Reiterberger, wild card tedesca per questo appuntamento.

Quinta posizione per Sylvain Guintoli che ha preceduto Tom Sykes, Torres, Lowes e Haslam.

Per Ayrtob Badovini un ottimo decimo tempo che completa una top10 racchiusa in un solo secondo.

Inizio sfortunato per Camier, ancora in crisi con la sua MV mentre Giugliano e VD Mark sono stati protagonisti di due brutti highside fortunatamente senza conseguenze.

Biaggi parte forse leggermente avvantaggiato dal fatto che ha provato l’asfalto nuovo, cioè riasfaltato, di Misano, poco più di una settimana fa ma la prestazione delle FP1 non si discute: è sbalorditiva.

Mercado chiude in undicesima posizione precedendo il duo Althea Racing composto da Baiocco e Canepa, al rientro sulla moto di Borgo Panigale dopo l’avventura EBR e Kawasaki.

Ottimo inizio anche per Luca Scassa, quattordicesimo, anche lui al rientro dopo aver appeso il casco al chiodo per seguire gli affari interni dell’Aruba Racing Ducati.

Quindicesima posizione per Salom con Ramos, VD Mark, De Puniet, Ponsson, Barragan, Viziello e Rizmayer completano la classifica tempi.

Come Camier anche Toth fermo ai box.

Oggi, dalle 15.00, si disputerà il secondo turno di prove libere mentre domani si disputerà l’ultimo turno di libere alle 09.45, alle 12.30 le FP4 e poi alle 15.00 le qualifiche come sempre divise in due sessioni e con le SP2 che racchiude la top10 dei tempi combinati delle prime tre prove libere.