Maximall Pompeii, approvati i finanziamenti per il centro commerciale più grande del sud Italia

Okay al finanziamento che porterà alla costruzione del polo commerciale e turistico più grande del sud Italia. 200 brand, 30 ristoranti, 8 sale cinematografiche e decine di altre attrazioni a due passi dagli scavi di Pompei.

0
centro commerciale
fonte foto: pixabay.com - orzalaga

Maximall Pompeii, si parte. Entro la fine del 2022 la Campania ospiterà uno dei poli commerciali e del wellness più grandi d’Italia, sicuramente il più grande del meridione con negozi, cinema, un parco e un anfiteatro. Un attrattore per la popolazione del territorio e per i tanti turisti che potranno usufruire anche di un albergo quattro stelle e decine di altre strutture per rendere il proprio soggiorno indimenticabile.

Il sì ai lavori arriva a fronte dello sblocco dei finanziamenti da parte da un pool di banche che hanno approvato il piano da circa 170 milioni di euro della Irgen RE. L’apertura del Maximall però avrà un intenso impatto positivo anche sull’occupazione della zona. Si stima infatti che a regime l’hub pompeiano dovrebbe poter contare su circa 1500 dipendenti.

L’obiettivo è quello di essere “la normale continuazione degli scavi” e accogliere un’affluenza di oltre 4 milioni di utenti all’anno. Come detto non mancheranno certo le attrazioni che comprendono un centro commerciale con oltre 200 brand distribuiti su due piani.

All’interno del maxi complesso troverà posto anche un hotel della prestigiosa catena Marriott Bonvoy con 135 camere dotate di ogni optional. L’albergo avrà al suo interno un auditorium da oltre mille posti a sedere. Sarà sicuramente suggestiva la piazza multimediale interna da 800 mq. La struttura sarà completata da un cinema da otto sale di proiezione, ben trenta diversi ristoranti e un parco con percorso benessere.

All’esterno dell’hub turistico sarà presente una piazza da 6500 mq con spettacoli quotidiani di fontane danzanti. Il tutto corredato da un anfiteatro per rappresentazioni all’esterno. Sempre all’esterno la struttura si completerà con un parcheggio da 5000 posti auto e circa una trentina riservati agli autobus.