domenica, Luglio 21, 2024
HomeSportCalcioMazzarri: l'allenatore che fece esplodere Edinson Cavani

Mazzarri: l’allenatore che fece esplodere Edinson Cavani

Walter Mazzarri torna a vestire i panni dell’allenatore del Napoli dopo aver accettato la sfida posta da Aurelio De Laurentiis a stagione inoltrata. La firma è arrivata su un contratto con validità fino al termine della stagione, senza clausole e senza opzioni.

A distanza di dieci anni, quindi, il tecnico toscano torna in Campania con l’obiettivo di valorizzare e far emergere i calciatori che ancora non sono riusciti a mostrare le proprie qualità.

Questa, infatti, è sempre stata una qualità di mister Mazzarri. Basti pensare al lontano 2013 quando la squadra guidata da Lavezzi e Cavani viaggiava ad alta velocità in campionato e in Champions prendendosi gioco del Villareal e del Manchester City.

Sotto l’ala vigile di Mazzarri sono stati valorizzati tantissimi calciatori. Primo fra tutti proprio Edinson Cavani che arrivava dal Palermo dove qualche giornalista lo accusava di “impegnarsi tanto ma di vedere poco la porta“.

Ed è proprio a quel punto che arriva l’intuizione dell’allenatore che con il suo gioco lo avvicina alla porta, il resto è storia. Edinson Cavani, che verrà ricordato sempre come uno degli attaccati più prolifici della storia azzurra con 78 reti totali messe a segno, da quel momento inizia la propria escalation che lo ha portato lontano dall’Italia.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE...

ULTIMISSIME