McKennie all’Atletico Madrid per Morata

0
McKennie By Erik Drost - USMNT vs. Trinidad and Tobago, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=94013085
McKennie By Erik Drost - USMNT vs. Trinidad and Tobago, CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=94013085

Weston McKennie potrebbe finire in Spagna per poter trattenere Alvaro Morata in bianconero. Ecco l’ultima indiscrezione di mercato

Aumentano le difficoltà della Juventus per arrivare ad Alvaro Morata. L’Atletico sembra voler concedere uno sconto sui 35 milioni pattuiti due estati fa, ma il pericolo Arsenal potrebbe creare riluttanza nei colchoneros.

Questa riluttanza potrebbe alzare il prezzi, visto che gli inglesi sembrano intenzionati ad offrire 30 milioni di euro. La Juventus potrebbe provare ad inserire Weston McKennie nella trattativa.

L’americano è sacrificabile

L’ex Schalke 04 è una pedina che la Juventus sacrificherebbe volentieri, dovesse presentarsi un’opportunità di mercato. Alvaro Morata sembra essere tale, anche perché si ritrova rivitalizzato dalla cura Allegri.

Nonostante una pessima partita con il Sassuolo, il giocare con Dusan Vlahovic sta dando una seconda vita alla carriera del calciatore spagnolo. A Gennaio Allegri lo ha voluto trattenere fortemente – nonostante le avances del Barcellona – e ora vorrebbero confermarlo.

Weston McKennie è valutato – nonostante l’infortunio – allo stesso prezzo del riscatto pattuito con l’Atletico. Circa 35 milioni di euro, che la Juventus non vorrebbe spendere. Se gli spagnoli non dovessero accettare di ridurre il prezzo di vendita – con la Juventus che vorrebbe spendere massimo 20/25 milioni – si potrebbe vedere uno scambio alla pari.

Weston McKennie vestirebbe la maglia biancorossa, mentre Alvaro Morata manterrebbe la sua permanenza a Torino. In estate uscirà sicuramente qualcuno a centrocampo per i bianconeri e lo statunitense potrebbe essere l’indiziato. Entrerà sicuramente qualcuno in quel ruolo, quindi andranno fatte le dovute valutazioni. La Juventus si prepara ad un’estate colma di impegni di mercato.