Acuto di Medel: l’Inter va a +1

0

InterRoma a San Siro si giocano il primato. I padroni di casa scendono in campo con il 4-3-3: c’è la sorpresa Icardi, relegato in panchina da Mancini; davanti ci sono Ljajic,Perisic e Jovetic. 4-3-3 anche per gli ospiti, l’unica defezione è l’out di De Rossi; in difesa gioca un illustre ex, Maicon. Roma più aggressiva nei primi minuti, ma l’Inter si difende con ordine. La prima palla pericolosa per la porta di Handonovic viene dalla testa di Edin Dzeko, ma l’estremo difensore nerazzurro riesce ad intervenire. Al 15′ ci prova Brozovic, ma Szczesny è attento e riesce a smanacciare; al 22′ è ancora Dzeko a provarci, ma al momento della conclusione arriva la provvidenziale chiusura di D’Ambrosio. La svolta al match la dà al minuto 30 il destro chirurgico di Gary Medel, che da fuori area insacca la porta romanista con un diagonale rasoterra da fuori area. I giallorossi, costretti a rincorrere, combinano poco o niente da qui al 45′. La seconda frazione si apre con una Roma più incisiva, che sfiora la rete del pareggio con Manolas e Rudiger; Handanovic respinge su Salah, Florenzi e si ripete qualche minuto dopo sulla conclusione dell’egiziano che approfitta di una carambola in area. Al 73′ Pjanic rimedia il secondo giallo e viene espulso: salterà il derby. La Roma insiste nella disperata ricerca del pari, ma l’Inter tiene fino al 95′. Operazione sorpasso riuscita.