Mercato – E’ rottura tra la Juve e il giocatore: chiesta la cessione a gennaio

La Juve alle prese con il caso Benatia, il difensore ha chiesto di andar via già a gennaio, ma i bianconeri vogliono trattenerlo fino a giugno...

0
Fabio Paratici, ds Juventus, fonte screenshot Juve youtube
Fabio Paratici, ds Juventus, fonte screenshot Juve youtube

E’ scoppiato ufficialmente il caso Benatia, il difensore vuole lasciare la Juve e ha chiesto la cessione già nel mercato di gennaio, ma la società vorrebbe trattenerlo almeno fino a giugno. Del resto un segnale d’allarme il marocchino l’aveva lanciato già a novembre:

“Sono a disposizione della squadra, fino a quando starò qui darò il massimo. Che non mi va bene è normale: ho 31 anni e devo cercare di giocare il più possibile. Vediamo a gennaio che cosa succederà: quanto sono stato utilizzato, se la Juve ha bisogno di me, se vado bene ad Allegri…”. 

Da allora la situazione non è cambiata e il difensore è alla ricerca di una nuova sistemazione. La Juventus vorrebbe evitare di cederlo a gennaio soprattutto il virtù dell’infortunio di Andrea Barzagli. Il direttore sportivo Paratici inoltre non vuole cercare un’alternativa ad alto costo a gennaio, rischiando di perderci dal punto di vista economico. La palla ora passa a Massimiliano Allegri, che avrà l’arduo compito di convincere il marocchino a restare fino a giugno. Difficile però che Benatia accetti ancora un ruolo secondario, sulle sue tracce ci sono club come Milan e Arsenal pronti ad offrirgli il posto da titolare, posto che Allegri non può garantirgli.