Mertens chiede sei milioni annui per rinnovare con il Napoli

0
Mertens

L’avventura tra Dries Mertens e il Napoli è sempre più destinata a chiudersi anzitempo. Il belga ha un contratto che lo lega al club partenopeo fino al giugno 2020, quindi qualsiasi squadra può fargli firmare un contratto a partire dal primo febbraio 2020. De Laurentiis non vuole perdere a zero il suo campione ma dovrà mettersi d’impegno per accontentare le sue richieste.

Dries ha dimostrato ultimamente un amore sconfinato per i colori azzurri testimoniato da un grandissimo feeling nato con i tifosi che lo hanno addirittura soprannominato “Ciro” Mertens affibbiandogli uno dei nomi tipici della città campana. Tuttavia, l’amore non è tutto. Mertens e il suo agente avrebbero chiesto per rinnovare un contratto di sei milioni di euro netti annui: un ostacolo abbastanza grande che, al momento, sembra non praticabile perché il Presidente De Laurentiis non vuole pagare un ingaggio così alto a un calciatore che compirà 33 anni nel 2020.

Sul belga ci sono già state diverse voci di interesse di altri club: su tutti l‘Inter di Antonio Conte che starebbe cercando una riserva di lusso per alzare il livello della panchina. Ma non è da escludere anche una pista estera soprattutto con il ricco mercato cinese che potrebbe offrirgli un contratto ben più alto.

C’è ancora un po’ di margine di trattativa, ma la situazione non sembra delle migliori. La stessa sorte la sta vivendo, per esempio, Callejón. Il Napoli dovrà impegnarsi seriamente per non perdere a parametro zero due dei suoi titolarissimi degli ultimi anni regalandoli a dirette concorrenti.