“Metro Art Focus Tour”: un viaggio alla scoperta delle “Stazioni dell’arte” della Metro 1 di Napoli

0
Stazione Vanvitelli, Metro 1 di Napoli
Stazione Vanvitelli, Metro 1 di Napoli, foto di it.wikipedia.org

Ritorna il “Metro Art Focus Tour”, un ciclo di incontri itineranti nelle Stazioni dell’arte” della Metro 1 di Napoli coordinato da Maria Corbi, storica dell’arte dell’ANM. Il tour consentirà di conoscere le opere d’arte e le storie di alcune delle bellissime stazione della linea 1 della metropolitana di Napoli. A guidare i visitatori ci saranno alcuni “ospiti d’eccellenza” con originali narrazioni guidate e approfondimenti a più voci.

Già svolto il primo appuntamento, venerdì 19 maggio, che ha permesso di conoscere e approfondire le opere delle stazioni Vanvitelli e Dante, opere di artisti come Giulio Paolini, Mario Merz, Gilberto Zorio, Michelangelo Pistoletto fino a “Senza titolo” di Jannis Kounellis (ripristinata dopo l’atto vandalico che a marzo scorso aveva danneggiato il cappello installato sull’opera).

La prossima tappa del tour sarà venerdì 26 maggio, a partire dalle ore 16.00. Spazio alla nuova generazione di artisti, Iole Capasso e Chiara Coccorese (vincitrici della prima edizione del Premio Raffaele Pezzuti per l’Arte). Il percorso inizierà dal parco esterno della stazione Salvador Rosa per approdare a Vanvitelli e sarà accompagnato dal racconto delle autrici riguardo la genesi e il significato delle loro opere.

La tappa successiva, giovedì 1 giugno ore 16.00, vedrà come protagonista la stazione di Piscinola. Il percorso prevede un viaggio tra i murales del grande artista mai dimenticato, Felice Pignataro, e le fotografie dei momenti del carnevale del GRIDAS di Scampia. La moglie dell’artista , attraverso le sue opere, racconterà del suo impegno civile e culturale.

L’ultima tappa, infine, venerdì 9 giugno ore 16.00, prevede un itinerario narrato e cantato che partirà dalla stazione di Toledo e, attraverso la seconda uscita in largo Montecalvario nel cuore dei Quartieri Spagnoli, porterà i visitatori presso lo storico edificio dell’Istituto Montecalvario.

La prenotazione è obbligatoria, da effettuare sul sito [email protected]. Bisogna specificare nome, percorso scelto e numero di partecipanti e attendere un’e-mail di conferma dell’avvenuta prenotazione che fornirà tutti i dettagli dell’appuntamento.