Migliori router wifi: ecco come sceglierli

0
router
Fonte foto: pixabay.com - OpenClipart-Vectors

Come scegliere i migliori router wifi? Quali sono le caratteristiche che bisogna considerare per poter fare la scelta migliore? Ecco, quindi, che vi proponiamo una guida ai migliori router wifi, utile per non rimanere disorientati di fronte al mare magnum di informazioni.

Prima di entrare nel dettaglio, diamo qualche definizione: router 4G, Range Extender Wireless e router wifi. Il primo stabilisce la connessione alla rete internet e permette un accesso online condiviso con tutti gli utenti. Il secondo è un dispositivo che riconosce il segnale wireless del computer e lo smista nelle varie stanza di un’abitazione che, altrimenti, non sarebbero state raggiunte dalla connessione. Infine, il terzo è un device che si collega a internet tramite il cavo del telefono e, poi, distribuisce la rete a tutti gli apparecchi elettronici che sono connessi.

Capito ciò, andiamo a vedere come scegliere il router wifi che fa al caso vostro. Il primo aspetto da tenere in considerazione è, ovviamente, la velocità. Ma in base a quale criterio si deve scegliere? Dalla velocità di trasmissione dei dati, divisa in classi. Attenzione però: se si decide di voler utilizzare connessione veloci, bisogna necessariamente acquistare un router di ultima generazione, altrimenti non ha la ‘forza’ per connettersi. Esemplificando, se avete delle ADSL classiche, è sufficiente la classe almeno G (velocità fino a 54 Mbps), è necessaria, invece, la classe N (arriva fino a 450 Mbps) per la fibra ottica e quella AC ( fino a 1.3Gbps di velocità) per l’iperfibra. Un altro aspetto da tenere in considerazione è la frequenza, cioè la lunghezza d’onda. Ne esistono due: 2,4 e 5. Tralasciando tutti gli aspetti tecnici, ricordate che tutti i dispositivi devono avere la stessa lunghezza d’onda, altrimenti potrebbero esserci problemi anche se i router di ultima generazione riescono a essere dual band. Non possono e non devono mancare, infine, alcune opzioni pratiche come i cavi USB, 4 porte Gigabit Ethernet e i tasti per spegnere il router, ogni qualvolta lo si desidera.

Questi sono soltanto accorgimenti base per poter scegliere il router migliore e non sbagliare perché, oggi, non si può proprio fare a meno di internet. O quasi.