Milan, accordo col Genoa per lo scambio Ocampos-Niang

0
M'Baye Niang, attaccante del Milan
M'Baye Niang, attaccante del Milan

Adriano Galliani ed Enrico Preziosi stanno lavorando a una nuova operazione sull’asse Milano-Genova. I due amici più volte in passato hanno concluso affare e anche in questo gennaio potrebbe concretizzarsene un altro.

Oggi La Gazzetta dello Sport conferma le indiscrezioni emerse ieri: c’è in ballo uno scambio di prestiti che coinvolge M’Baye Niang e Lucas Ocampos. I club ci lavorano dal pomeriggio di ieri, in serata c’è stato un nuovo vertice, che ha coinvolto anche il giocatore rossonero, e stamattina ci sarà un ulteriore resoconto tra lui e il presidente della società ligure.

In questa operazione sono coinvolti pure altri soggetti. Innanzitutto il Marsiglia, proprietario del cartellino di Ocampos (ceduto in prestito con diritto di riscatto in estate). In secondo luogo Sino-Europe Sports, il fondo cinese che comprerà il Milan e che deve dare il proprio via libera a ogni affare. I cinesi, rappresentati da Marco Fassone, non sembrano intenzionati ad opporsi dato che si tratterebbe di un’operazione senza spese.

Il crollo di Niang è stato evidente negli ultimi mesi. Dopo un inizio di stagione molto positivo, in cui Vincenzo Montella lo aveva quasi eletto a suo pupillo, l’ex Caen non è più riuscito ad essere costante ed è finito un po’ ai margini della squadra. Nell’ultimo mese una sola partita da titolare e altri tredici minuti distribuiti in tre partite di campionato, compresa la serata di Supercoppa trascorsa da spettatore. A Torino M’Baye è entrato con l’atteggiamento sbagliato e il mister non l’ha presa benissimo.

IPOTESI LAZOVIC- L’attaccante del Milan sta riflettendo su un suo eventuale ritorno al Genoa, dove ha già giocato per cinque mesi in prestito due stagioni fa. Galliani non intende vendere il ragazzo, ma mandarlo solamente in prestito per cercare di rilanciarlo. Da qui è nata l’idea di un affare con Preziosi. Ocampos è pronto a dire sì al trasferimento in rossonero e il piano B si chiama Darko Lazovic, altro esterno offensivo a disposizione di Ivan Juric.

Il Milan aveva pensato anche di offrire Niang in cambio di Iago Falque o Adem Ljajic, ma da Torino è arrivato il rifiuto a questa ipotesi. Comunque il francese piace a Sinisa Mihajlovic e non è escluso che si possa concretizzare un passaggio in granata nei prossimi giorni. Niente cessione a titolo definitivo, nonostante le offerte dalla Premier League, dove Leicester e West Ham si erano fatti avanti.