Milan, accordo di massima con Fellaini: l’ostacolo è lo United

0

Il Milan è da sempre alla ricerca di un nuovo centrocampista, che possa garantire qualità, quantità e soprattutto personalità. Il primo obiettivo è sempre Witsel, ma le richieste dello Zenit, club che ne detiene il cartellino, sono  sempre troppo elevate, senza poi dimenticare la furiosa asta che si sta creando attorno al mediano belga, corteggiato anche dalla Roma. I rossoneri, però, nello scorso mercato avevano provato ad acquistare un altro centrocampista del Belgio, Marouane Fellaini, ma anche in questo caso non se ne fece più nulla a causa delle elevate richieste del Manchester United. Secondo alcune indiscrezioni, il Milan avrebbe trovato un accordo di massima con il centrocampista dei red evils. Fellaini, ormai ai margini del progetto di Van Gaal, non rientrerà più nelle priorità del club inglese nemmeno con l’arrivo di Josè Mourinho sulla panchina dei Reds, con un addio che sembra, oramai, scontato. Pertanto un suo approdo in quel di Milano sembra adesso decisamente possibile, con i tifosi rossoneri pronti ad abbracciare il primo rinforzo per il proprio centrocampo. L’accordo economico tra il Milan ed il giocatore sembra finalmente esserci: sono pronti, infatti, 3 milioni di euro e mezzo a stagione per il centrocampista belga, con il calciatore che gradirebbe eccome la meta italiana per rilanciarsi nel calcio che conta. Resta, però, da convincere il Manchester United che, attualmente, valuta il giocatore ben 25 milioni di euro, Adriano Galliani ha chiesto, ovviamente, uno sconto alla dirigenza dei Reds, il tutto per arrivare ad una cifra abbordabile per le casse rossonere. Nonostante l’enorme richiesta del club inglese, filtra comunque ottimismo circa il possibile accordo tra Milan e Manchester United per Marouane Fellaini: il club, infatti, vuole liberarsi del calciatore, cercando comunque di non svenderlo, vista l’enorme cifra pagata a suo tempo per il cartellino. Un accordo potrebbe essere trovato tra le parti su una base di 20 milioni di euro, con la volontà del centrocampista belga che, in questo senso, potrebbe fare la differenza, vista comunque la sua voglia di andare a giocare in una squadra che sia decisa a puntare su di lui per il futuro e non solo.