domenica, Marzo 3, 2024
Home Blog

Demetrio Albertini lancia gravi accuse al suo vecchio Milan: “Non vedo programmazione, ma solo confusione! Il vero problema è questo!”

Che fine ha fatto il Milan? Quella gloriosa squadra che un tempo dominava in Italia ed in Europa. AAA cercasi. Frammenti di quel passato non si ritrovano in assoluto nella compagine attuale. Mihajlovic e soci galleggiano al sesto posto della Serie A e la stagione si avvia ad una mesta conclusione, senza sussulti particolari, salvo la finale di Coppa Italia. I tifosi sono esasperati come non mai, così come qualche addetto ai lavori, ex grande rossonero. Tra questi c’è l’indimenticato Demetrio Albertini. Il centrocampista, nel corso del convegno “Il linguaggio e l’impegno sociale e dello sport”, al quale ha partecipato, s’è soffermato in maniera piuttosto polemica sulla situazione del Milan, con parole non propriamente concilianti verso l’attuale gestione rossonera. Eccole: Il vero problema del Milan è la mancanza di programmazione, non di risultati. Riguarda tutto il calcio italiano. La mancanza di risultati non è legata soltanto al fattore economico, ma proprio alla mancanza di questo aspetto. Un tempo eravamo il campionato più bello del mondo, ora siamo in difficoltà. Vedo solo tanta confusione. I calciatori devono semplicemente pensare a fare gruppo e non a loro stessi. Buffon è un grandissimo, anche senza record!”