Milan, Brocchi può esultare: Perotti salta la sfida di San Siro

0

Domani sera andrà in scena a San Siro la storica sfida tra Milan e Roma, decisiva per le sorti del campionato di entrambe le squadre. La Roma può dichiararsi soddisfatta della propria stagione, per come si erano messe le cose. I giallorossi infatti sono stati inguardabili durante tutto il girone d’andata, con una qualificazione agli ottavi di finale di Champions League ottenuta a fatica e un terzo posto che sembrava un miraggio. L’arrivo di Spalletti ha cambiato tutto e la Roma, dopo aver blindato quel’utopico terzo posto, è ora in lotta con il Napoli per il secondo, che però meriterebbero di più gli azzurri. Il Milan, invece chiude questa stagione con molte delusioni: i rossoneri avevano imboccato la strada giusta all’inizio del girone di ritorno ma poi si sono persi e sono molto vicini a perdere anche il sesto posto, ora occupato dal Sassuolo. Una partita decisiva nella quale entrambe le squadre sono costrette a vincere per sperare nei loro obiettivi. La Roma sembra già essere rassegnata al terzo posto visto che il Napoli dovrà affrontare al San Paolo l’ormai retrocesso e sconsolato Frosinone. Compito più duro per i rossoneri, più che mai allo sbando dopo l’addio di Mihajlovic, e che sono al momento di gran lunga inferiori rispetto ai giallorossi.

PEROTTI OUT- Tuttavia, nelle ultime ore, sembra essere arrivata una nota positiva per i rossoneri: Diego Perotti salterà la super sfida di Sabato sera a causa di un problema all’adduttore destro. Spalletti in conferenza stampa ha praticamente escluso la presenza dell’argentino, ma anche di Keita Vainqueur, per la partita di San Siro. Al posto di Perotti dovrebbe giocare Edin Dzekoal centro di numerose voci di mercato che riguardano proprio il Milan. Ottime notizie per Brocchi, che comunque non può dormire sugli allori viste le assenze di Abate Antonelli, ma può contare sul recuperato Niang.

Ci si avvicina sempre di più alla fine del campionato, che per queste due squadre però non sembra affatto concluso.