Milan, Della Valle difende Berlusconi!

0

Dopo l’allenamento odierno della Fiorentina, il presidente viola Andrea Della Valle, in visita al centro sportivo, ha deciso di intrattenersi in una conferenza stampa organizzata all’ultimo momento e ha parlato di vari argomenti, come il momento non felicissimo della sua Fiorentina ma anche degli investimenti del calcio italiano.

Il patron viola è stato spesso accusato di avere ‘il braccino corto’ e di spendere poco per rinforzare la propria squadra. Della Valle, come riporta il portale web Violanews.com, avrebbe risposto cosi a tale affermazione “Fare uno sforzo economico per la Fiorentina? Due anni fa abbiamo speso tanto e ne siamo usciti con le ossa rotte, quindi va valutata bene ogni mossa. Comunque io sono tra i pochi presidenti del calcio italiano ad aver investito di tasca mia per la squadra. Io e Berlusconi con il Milan siamo gli unici presidenti a spendere mettendo mano ai nostri portafogli”.

Il pensiero Della Valle lo ha rivolto anche all’obiettivo comune di mercato con il Milan , l’argentino Emanuel Mammana che è stato vicinissimo alla Fiorentina già a Gennaio “ Non riesco a comprendere tutto questo clamore per un ragazzo di 19 anni che avrà sicuramente del talento, ma che non sposta gli equilibri. Abbiamo fatto i nostri errori sicuramente, ma il mercato invernale di riparazione è stato più che soddisfacente”.

Finalmente un pensiero positivo sul Milan e sopratutto Berlusconi, ormai soggetto ogni giorno a numerose critiche dovute al suo operato. A far capire che il presidente rossonero non merita tutte queste contestazioni è bastato Della Valle, che nonostante avesse ancora il dente avvelenato per quella questione relativa al terzo posto del 2013, ha detto la verità sul Milan, gli investimenti e il calcio italiano. È normale che ci sia tanta paura di spendere visti risultati ottenuti in seguito ad una campagna acquisti da più di 100 milioni di euro.