Milan, Mendes entra in gioco e studia il ritorno di Bruno Fernandes in Italia

0
Spogliatoio Milan, fonte Flickr
Spogliatoio Milan, fonte Flickr

Il mercato del Milan continua ad essere in un fase di stallo, a causa di alcune cessioni a cui il club ha dato la priorità prima di procedere a nuovi acquisti.

Nonostante questo apparente immobilismo della società rossonera sul mercato, dietro le quinte i dirigenti stanno portando avanti alcuni discorsi legati principalmente ad alcuni nomi. Uno su tutti è Angel Correa dell’Atletico Madrid, anche se c’è ancora molta distanza tra domanda e offerta e la trattativa è in una fase di stallo.

Per questo motivo si stanno sondando profili alternativi e il nome che il club sta seguendo con attenzione è Bruno Fernandes dello Sporting Lisbona. Anche in questo caso a frenare la trattativa è la richiesta economica per la cessione del portoghese, che si aggirerebbe intorno ai 70 milioni di euro.

Una cifra che al momento frena la trattativa ma che potrebbe non farla del tutto naufragare grazie all’intervento di Mendes. Il potente agente portoghese infatti potrebbe venire in soccorso alla società italiana e potrebbe favorire il trasferimento.

Nelle idee di Mendes ci sarebbe l’intenzione di inserire un giocatore, in uscita dal Milan, per abbassare la parte cash richiesta dal club. Il giocatore in questione sarebbe André Silva, che è attualmente inserito nella lista dei partenti della società italiana.