Milan, il sogno Rashford non è impossibile: la Puma può spingerlo alla corte di Pioli

In virtù di una futura partnership l'azienda potrebbe rivelarsi decisiva nell'approdo dell'attaccante alla corte di Pioli

0
Stefano Pioli
Stefano Pioli fonte foto: Di Football.ua, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=43414828

Nonostante sia del tutto il corsa per conseguire gli obiettivi di questa stagione, il Milan pensa già a quelle che potrebbero essere le future operazioni in entrata ed in uscita della prossima sessione di calciomercato di giugno.

Dopo un grande inizio di campionato la corsa per lo scudetto del club rossonero è stata non poco ricca di insidie, la più dolorosa delle quali la sconfitta nel derby della Madonnina. Ma siamo soltanto al mese di febbraio e la squadra di Pioli avrà tutto il tempo per recuperare.

Il duo Maldini-Massara è riuscito a conseguire una serie di successi per quanto riguarda il mercato non indifferenti, creando un mix di giocatori giovani, come Leao, Tonali e Bennacer, e giocatori di esperienza come Ibrahimovic e Kjaer. Linea che i due dirigenti cercheranno di mantenere anche per la prossima stagione.

Tra i giocatori più appetibili per il Diavolo c’è sicuramente Marcus Rashford. L’attaccante classe ’97 del Manchester è uno dei protagonisti dell’attuale stagione con ben 17 reti e 11 assist in 38 partite. Il Milan lo vuole già da un po’, ma la richiesta da 80 milioni di euro è uno scoglio quasi insormontabile.

Tuttavia nelle ultime ore si è andata delineando una possibile speranza: Rashford nei prossimi mesi potrebbe lasciare la Nike, il cui contratto è in scadenza. Il giocatore al contempo è fortemente corteggiato dalla Puma, e proprio in virtù di questa partnership con il Milan non è da escludere che la Puma, qualora diventasse lo sponsor di Rashford, spinga l’inglese a Milano.