Milan, Mendes propone Joao Moutinho al Milan

0
Jorge Mendes
Jorge Mendes

Novità per il centrocampo del Milan, che secondo ultimi rumors sembra proprio possa venire rinforzato con un altro colpo in entrata da qui al 31 agosto prossimo, almeno secondo quanto riporta Gianlucadimarzio.comI rossoneri dopo l’acquisto di José Sosa hanno bisogno di un altro elemento di qualità per donare a Vincenzo Montella un reparto all’altezza della situazione.

E dopo aver proposto al Milan il prestito del difensore Eliaquim Mangala, in uscita dal Manchester City ma ancora indeciso sul proprio futuro, il noto agente Jorge Mendes avrebbe proposto nelle ultime ore un altro nome, un centrocampista campione d’Europa in carica che potrebbe davvero fare al caso del club di via Aldo Rossi.

Il calciatore in questione è Joao Moutinho, regista offensivo portoghese in forza al Monaco. E’ un talento classe ’86, dunque non più giovanissimo, ma considerato ancora un elemento dotato di altissima tecnica e qualità di palleggio. La società del Principato non lo considera più un titolarissimo e l’agente Mendes sta cercando soluzioni alternative in giro per l’Europa per far giocare con maggiore continuità Moutinho. Il Milan potrebbe accogliere la proposta, solo se fosse con la formula di un prestito con eventuale diritto di riscatto.

Pasquale Campopiano, giornalista del Corriere dello Sport, ha confermato il contatto tra il Milan e Moutinho tramite il suo profilo Twitter: “Milan, l’indiscrezione trova conferme: Mendes ha proposto Moutinho a Galliani. Si tratta col Monaco il prestito con diritto di riscatto“. L’ad sta dunque lavorando su quest’altra pista, dopo aver fatto un altro tentativo con il Real Madrid per Mateo Kovacic. Intanto il sogno di Vincenzo Montella è uno e uno soltanto: Leandro Paredes.

Moutinho è sicuramente un calciatore importante dal punto di vista qualitativo. Classe 1986, compirà 30 il prossimo 8 settembre. Non è un mediano difensivo, ma più una mezzala in un possibile centrocampo a 3. La sua carriera è stata ricca di alti e bassi, ma si è comunque tolto delle soddisfazioni importanti. L’ultima l’imprevedibile vittoria ad Euro2016 con il Portogallo. Attualmente è in forza al Monaco, è cresciuto nelle fila dello Sporting Lisbona per poi passare al Porto, club con cui ha vinto l’Europa League nel 2011. Si è trasferito in Francia nel 2013, senza mai brillare del tutto.