Milan, Mihajlovic perde Honda: si scaldano Poli e Boateng

0

Domenica 3 Aprile alle ore 15.00 il Milan sarà impegnato a Bergamo nel derby tutto lombardo con l’Atalanta. Partita molto significativa che l’anno scorso decretò la fine dell’avventura di  Filippo Inzaghi sulla panchina rossonera. I rossoneri hanno totalizzato 2 punti nelle ultime 3 partite di campionato e hanno segnato un solo goal ( quello di Bacca contro la Lazio ). Inoltre la vittoria esterna  manca dallo scorso 3 Febbraio quando il Milan si impose 2-0 in casa del Palermo. Il calo dei rossoneri è dovuto soprattutto alla perdita di pedine fondamentali come M’Baye Niang  e in vista della sfida con l’Atalanta, Mihajlovic dovrà fare a meno probabilmente anche di Keisuke Honda. Infatti, secondo a quanto riportato da Sky Sport,  il numero 10 del Milan oggi si è allenato a parte a causa di una contusione al piede destro rimediata durante il periodo trascorso con la propria nazionale. A Milanello ha svolto un lavoro personalizzato e le sue condizioni saranno valutate meglio nella giornata di domani, per capire se il giapponese potrà scendere in campo contro l’Atalanta domenica.

Nel caso in cui Honda non ce la facesse, Sinisa Mihajlovic opterebbe per uno tra Andrea PoliKevin Prince Boateng sulla fascia destra. L’allenatore rossonero si ritroverebbe con una perdita molto importante e dovrebbe per forza adattare qualcun altro nel ruolo di esterno di destra, non avendo valide alternative in quella posizione. Tutto ciò è dovuto sempre ad campagna acquisti inadeguata che non ha portato nessun giocatore in grado di far rifiatare gli esterni, e le cessioni di  Cerci ed  El Shaarawi  hanno ulteriormente peggiorato una situazione già disperata. La prossima estate bisognerà certamente operare in maniera migliore per rinforzare una squadra che al momento non è assolutamente in grado di ambire per un posto in Champions League e che fa fatica persino a lottare per l’Europa League.