Milan, Montella già in bilico: si pensano ai sostituti per la prossima stagione

0
Logo Milan
Logo Milan

Quella di ieri è stata una giornata nerissima per il Milan, che non è riuscito a segnare contro la Samp “ottenendo” così l’ennesima sconfitta, la terza di fila. Quella di ieri, va detto, era una squadra in piena emergenza, ma ciò non giustifica il fatto che il Milan possa perdere tre partite di fila dimostrando poco carattere e tanto nervosismo. Difatti ierii c’è stata l’ennesima espulsione che testimonia che il momento non sia dei più sereni a Milanello. Ma quali sono le cause di questo vistoso calo della squadra di Montella?

In primo luogo ci sono gli infortuni, che hanno caratterizzato la stagione del Milan, soprattutto l’ultimo che ha visto vittima Jack Bonaventura, autentico faro delle azioni d’attacco rossonere; inoltre, dal punto di vista arbitrale spesso il Milan è stato fortemente penalizzato, sia come metro di giudizio e sia in tanti episodi a sfavore. La colpa più grande, a nostro avviso, ce l’ha la dirigenza: completamente assente sul mercato, quando il Milan stava praticamente lottando per la Champions League e dopo la vittoria della Supercoppa. La società è stata capace di vanificare l’entusiasmo che era cresciuto nei tifosi per la grande stagione che fino a quel momento stava facendo il Milan.

Ma come al solito, quando non ci sono risultati, la colpa ricade sull’allenatore, Vincenzo Montella. Non si può dire che il periodo del Milan sia felice, infatti 3 sconfitte di fila contro avversari tutt’altro che insuperabili fanno scalpore. Montella, dal canto suo, non ha voluto cambiare modulo, non sconvolgendo il suo credo tattico, forse con un pizzico di presunzione. Ciò non è piaciuto alla proprietà cinese che starebbe sondando il terreno con Luciano Spalletti, il quale ha praticamente affermato che sarà l’ultimo anno a Roma, non avendo rinnovato il contratto. 

Dunque, a giugno ci potrebbe essere un avvicendamento in panchina: i tifosi però difendono Montella, pensando che senza di lui forse il Milan sarebbe ancora più giù in classifica. Il colpevole principale individuato dai tifosi sembra essere la società.