Milan, novità sul fronte rinnovi: Calabria pronto a prolungare la permanenza in rossonero

Un piccolo aumento d'ingaggio potrebbe rivelarsi la chiave di quella che sembra un'operazione già destinata ad andare in porto

0
Stadio San Siro, curva del Milan, fonte By nobbiwan - Flickr: 2009-08 Derby- AC Milan vs Inter at San Siro (13 of 19), CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=20781954
Stadio San Siro, curva del Milan, fonte By nobbiwan - Flickr: 2009-08 Derby- AC Milan vs Inter at San Siro (13 of 19), CC BY 2.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=20781954

La sessione di calciomercato invernale è ormai terminata, ma se è vero che la dirigenza rossonera sta già sondando il terreno per quelle che saranno le future operazioni in entrata e in uscita del prossimo giugno, è anche vero che bisognerà pensare anche al prolungamento di contratto dei giocatori già presenti in rosa.

In particolare sono tre giocatori che sono in scadenza di contratto e che dunque, almeno in teoria, sono attualmente liberi di accordarsi con le altre società, e nel caso in cui non si arrivasse a un accordo, a luglio saranno liberi a parametro zero.

Non è il caso questo di Davide Calabria, il terzino classe 1996, che in egual modo ha il contratto in scadenza nel 2022, ma che secondo le indiscrezioni sarebbe convinto al 100% di restare al Milan, tanto che il rinnovo sembra essere già molto vicino.

L’ingaggio attuale di Calabria è di poco superiore al milione, compresi i bonus. Nel nuovo contratto, in base a quanto riportato da fonti vicine al club, dovrebbe però esserci una spinta da parte del manager del giocatore di aumentare tale ingaggio

L’obiettivo è di circa 1,8 milioni più piccoli bonus che lo porterebbero ad un totale di 2 milioni netti a stagione. La durata dovrebbe essere di cinque anni. Fattore cruciale per la sua permanenza è il suo legame affettivo con la squadra milanese, per la quale non ha mai nascosto di tifare sin da quando era bambino.