Milan, Raiola allontana Donnarumma dai rossoneri

0
Raiola
Raiola

Una delle situazioni che rappresentano finora una sorta di patema d’animo in casa Milan riguarda il futuro di Gianluigi Donnarumma. Il portiere classe ’99 è considerato il gioiello più promettente della cantera rossonera, già esploso un anno fa come numero uno titolare, tanto da aver tolto spazio al più esperto Diego Lopez, il quale si è trovato costretto a ritornare in Spagna pur di giocare.

Ora è tempo di discutere il rinnovo contrattuale di Donnarumma, visto che il contratto attuale a livello giovanile scade nel giugno 2018. Appena compirà la maggiore età (il prossimo 25 febbraio) il talento di Castellammare potrà firmare un accordo da ‘big’ fino a cinque anni di durata. Il Milan spera di sbloccare le trattative, anche se c’è un grosso ostacolo a mettere tutto a rischio: l’agenteMino Raiola ed i suoi innumerevoli colpi di scena.

9 MILIONI ALL’ANNO PER GIGIO- E’ il tabloid inglese The Sun a dare gli ultimi insidiosi aggiornamenti sulla questione rinnovo: pare che Raiola, da buona volpe di mercato qual’è, sia pronto a sparare altissimo come richiesta per il prolungamento di contratto di Donnarumma. Si parla di una proposta per 165 mila sterline a settimana (circa 190 mila euro) come ingaggio netto del calciatore classe ’99. In Inghilterra, si sa, i salari vengono valutati settimanalmente e non mensilmente come in Italia.

Facendo un rapido conto vale a dire una richiesta da circa 9 milioni a stagione per il contratto di Donnarumma, una cifra shock che il Milan attuale di certo non si può permettere e anche con i soldi degli investitori cinesi non potrà essere una spesa a cuor leggero, visto che aumenterebbe in maniera spropositata il monte ingaggi. La presunta folle proposta di Raiola metterebbe il Milan con le spalle al muro, richiamando automaticamente i pressing di altri super club internazionali. L’edizione del Sun parla di Juventus, Chelsea e Manchester United pronte ad approfittarne.