Milan, i rossoneri non possono chiudere per Zielinski

0

Tra i tanti calciatori che il Milan vorrebbe acquistare per donare a Vincenzo Montella una rosa maggiormente all’altezza delle aspettative e dei suoi progetti tattici c’è anche Piotr Zielinski, centrocampista polacco ex Empoli, autore di un’ottima stagione in Toscana durante la quale ha mostrato i propri progressi sia tecnici che mentali.

Zielinski sarebbe un rinforzo decisamente ideale per il gioco di Montella, un calciatore duttile che sa fare il mediano o la mezzala offensiva, ma soprattutto in grado di palleggiare senza problemi e non dare punti di riferimento agli avversari. Il suo cartellino è dell‘Udinese e secondo ultime dichiarazioni i rossoneri avrebbero anche trovato un’intesa di massima con il club della famiglia Pozzo.

Come ammesso proprio oggi dal ds friulano Nereo Bonato, sia il Milan che il Napoli hanno trovato l’accordo per il trasferimento di Zielinski, avendo l’ok sia dell’Udinese che del giocatore stesso. Parole che possono confortare in qualche modo i tifosi milanisti, ma sui dati di fatto c’è ancora da lavorare parecchio. A spegnere facili entusiasmi per un colpo importante in entrata, c’ha pensato Sky Sport che poco fa ha fatto sapere come Adriano Galliani e soci abbiano lavorato molto bene sul fronte Zielinski, ma siano allo stesso tempo impossibilitati ad ingaggiarlo a causa degli ormai soliti problemi societari.

I motivi sono ormai noti: il Milan non ha il tesoretto necessario per fare mercato, situazione risolvibile solo con la cessione di uno o più pezzi pregiati della rosa (Carlos Bacca su tutti) o con un esborso al momento difficile da attuare da parte della proprietà. Manuele Baiocchini, cronista ed esperto di mercato dell’emittente satellitare, ha infatti ammesso: “C’è l’ok al Milan per Zielinski, ma finché non si sblocca la situazione societaria non si può chiudere“. E non è escluso che il Napoli nelle prossime ore strappi definitivamente il polacco ai concorrenti rossoneri.