Milan, si avvicina Kovacic: c’è il si di Perez

0
Un'esultanza del Real Madrid
Un'esultanza del Real Madrid

Mentre le trattative per il passaggio di proprietà del Milan, che sono sempre più concrete e viaggiano verso le soluzioni più gradite, il mercato dei rossoneri è praticamente in fase di stallo, ma Adriano Galliani giustamente continua a sondare il terreno per alcuni calciatori low cost che farebbero comodo a prescindere dai nuovi proprietari. Uno dei pupilli dell’attuale amministratore delegato resta Mateo Kovacic, visto che da settimane lo stesso Galliani avrebbe fiutato l’affare: il croato del Real Madrid ha vissuto una stagione da dimenticare in Spagna, soprattutto dopo l’addio di Rafa Benitez, esonerato a metà stagione, che lo aveva a tutti costi voluto acquistare dall’Inter per una cifra esorbitante, vicina ai 37 milioni.

SEGNALI DI APERTURA- Con queste premesse Kovacic non faticherebbe a lasciare il Real, visto che il suo ruolo nel club spagnolo che stasera si gioca la Champions League contro l’Atletico non è dei più indispensabili. Il Milan può inserirsi in maniera significativa e l’apertura arriva anche dal patron madrileno in persona, Florentino Perez, legato da una grossa amicizia con Adriano Galliani. I due hanno già affrontato l’argomento ma, come scrive oggi Tuttosport, potrebbe tornare di moda nelle prossime ore, visto che il Real è a Milano per la suddetta finalissima e ci sarà il tempo di confrontarsi di persona su questa ipotetica trattativa. Kovacic rappresenta un centrocampista di qualità e istinto che manca al Milan di oggi, visto che il reparto mediano spesso sofferente è costituito praticamente solo da mediani o mezz’ali di corsa e quantità. Il solo Riccardo Montolivo sembra essere il solo elemento di costruzione e in mezzo al campo, ma servirebbe qualcosa in più. Il croato non sarebbe affatto dispiaciuto di tornare a San Siro l’anno prossimo, cambiando però sponda dei Navigli. L’ipotesi di uno sbarco con la formula del prestito è dunque più concreta che mai.