Milan, si tenta il colpo Berardi: il Sassuolo chiede 40 milioni

0
Logo Milan
Logo Milan

Uno dei talenti italiani più puri dal punto di vista tecnico e qualitativo è tornato da qualche settimana a splendere e far parlare di se’. Domenico Berardi, ala d’attacco del Sassuolo, ha lasciato da parte i problemi muscolari e sembra pronto a spaccare il mondo. L’esterno classe ’94 di origine calabrese è pronto a trascinare il Sassuolo verso una tranquilla salvezza, così come la Nazionale Under 21 che lo ha da tempo eletto come leader offensivo in vista del prossimo Europeo di categoria. Oggi La Gazzetta dello Sport torna a parlare del calciatore neroverde in chiave mercato: su di lui potrebbe scatenarsi una vera e propria asta.

Tante le pretendenti a Berardi in vista della prossima stagione, quando il 22enne attaccante dovrebbe finalmente lasciare Sassuolo e fare un salto di qualità dal punto di vista della propria carriera. Su tutte c’è l’Inter, con la proprietà Suning che vuole elargire investimenti sostanziosi e mirati per tornare a competere anche sul fronte Scudetto. Ma non è da sottovalutare il Milan in tal senso, società che stima moltissimo Berardi e lo ritiene un ideale rinforzo nel 4-3-3 di base scelto spesso da Vincenzo Montella come modulo standard.

Il corteggiamento, per ora soltanto teorico, del Milan a Berardi dipende anche dal futuro d.s. Massimiliano Mirabelli, uno dei più grandi estimatori dell’esterno offensivo calabrese. Quest’ultimo infatti lo seguiva già quando lavorava proprio nei quadri dirigenziali dell’Inter, proponendolo spesso come nome ideale per rimpolpare la rosa in fase offensiva. Il Milan dunque c’è e spera di poter partecipare all’asta, anche se il d.s. neroverde Carnevali spara alto: serviranno 40 milioni di euro per lasciar partire Berardi. Troppi per la società rossonera attuale, meno improbabili in caso di passaggio di consegne alla cordata cinese. Ma come è noto, anche questa trattativa è bloccata e dunque rischia di compromettere tutti i movimenti di mercato futuri in casa Milan.