Milan, Suso potrebbe finire al Sassuolo

0

Il Milan deve fare il punto anche sui rientri dai vari prestiti. Ci sono molte incognite, a partire da Alessandro Matri: l’ex Juventus, dopo la pessima annata alla Lazio, potrebbe tornare in rossonero nel caso in cui Cristian Brocchi dovesse rimanere come allenatore. Altrimenti, le squadre interessate non mancano, come Cagliari e Atalanta.

Ma oltre all’attaccante, c’è anche la spinosa situazione di Suso, che al Genoa è riuscito a far emergere le sue ottime doti tecniche. Lo spagnolo ha espresso la volontà di rimanere al Grifone, ma intanto la società di via Aldo Rossi sembra intenzionata a riportarlo alla base. Ma sullo sfondo c’è anche il Sassuolo.

Con questi ultimi sei mesi al Genoa di un buon livello, Suso ha attirato su di sé l’attenzione di tanti club, e non solo italiani. Il Milan, quindi, potrebbe pensare anche ad una cessione per realizzare una plusvalenza, visto che lo spagnolo arrivò in rossonero nel Gennaio 2015 a parametro zero dal Liverpool. D’altra parte, uno con le sue qualità non può fare altro che comodo ad una squadra come quella rossonera, molto povera, appunto, sul piano tecnico. Ma prima di prendere qualsiasi decisione, bisognerà attendere il nome dell’allenatore. Lui, alla fine, deciderà se trattenerlo oppure lasciarlo partire.

Secondo quanto riportato da Calciomercato.com, è il Sassuolo una delle squadre più interessate al calciatore ex Liverpool. In casa neroverde sono ormai rassegnati all’idea di perdere Domenico Berardi, che la Juventus ha deciso di riportare a casa. Suso, per caratteristiche, è il profilo ideale per sostituirlo, visto che può ricoprire lo stesso ruolo di esterno alto a destra. Ma è vigile sulla questione anche il Genoa, con Enrico Preziosi disposto a follie pur di trattenerlo nel capoluogo ligure. Insomma, fra le tante incertezze in casa Milan, una di queste riguarda proprio Suso. Resta o va via? Vedremo.