Lo spavaldo Zapata non si smentisce: “Quando sono al top fermo anche Higuain. Punto a restare al Milan…”

0
Cristian Zapata. Fonte immagine: gazzettaworld.gazzetta.it
Cristian Zapata. Fonte immagine: gazzettaworld.gazzetta.it

Cristian Zapata ha parlato ai microfoni di Milan Channel. Ecco le dichiarazioni del centrale colombiano al canale tematico rossonero.

Sul duello con Higuain: “Si, sono contento per aver fermato Higuain e sereno per la prestazione di Napoli. Mantengo i piedi per terra, ma sono consapevole di essere stato all’altezza di quel match. Bisogna continuare a lavorare. Se sono al top della mia concentrazione é difficile che il mio avversario scappi. Prima qualche partita l’ho sbagliata, forse anche a causa di qualche problema personale che mi toglieva serenità. Adesso ho risolto queste situazioni e la tranquillità é tornata in me e si vede in queste gare.

Su qual è la sua forza: “Sicuramente la mia forza é non abbattermi mai, concentrandomi e lavorare, aspettando la mia occasione per risalire”.

Sul rinnovo: “Stiamo parlando per il rinnovo, certo però ora mi concentro su questa fine stagione, così come tutta la squadra. Inseguiamo l’Europa. Finiamo bene da qui al termine del campionato”.

Sull’inizio stagione: “É stato difficile all’inizio, mentre adesso siamo uniti e si vede. Abbiamo voglia e cattiveria. Il gruppo sta molto meglio dell’inizio e siamo tutti in sintonia. Bisogna migliorare tante cose, ma siamo sulla strada giusta”.

Su Mihajlovic: “Mihajlovic é tosto ed ha le sue idee. Tutti noi la rispettiamo. Questo é importante per il gruppo”.

Sul calendario: “Dobbiamo iniziare a vincere dal Torino, approfittando delle gare tra le altre. Pensiamo al Toro e poi pensiamo alle prossime partite”.

Su Bacca: “Bacca é un goleador ed un amico. Ha voglia e tutto quello che fa per il Milan ci sta aiutando moltissimo e sono sicuro che a livello di gol ne farà ancora di più. Si allena molto bene ed ha sempre voglia di gonfiare la rete.
Lui ha bisogno di assist, perché ogni occasione che ha, fa gol. Se fa questo non gli si può chiedere di più. Ha tanta voglia di fare ed è un grande giocatore”.

Sulla partita contro il Carpi: “Contro il Carpi in Coppa Italia ho giocato una gara importante, sicuramente mi ero preparato bene e da lì ho iniziato a ritrovare le mie sicurezze. Sono contento per questo. Ora sono tranquillo con la testa ripeto ed ho ritrovato la serenità per fare bene in campo”.

Sulle prossime partite: “I risultati aiutano a guadagnare la fiducia per andare avanti e da qui in avanti deve essere sempre così. Vogliamo vedere il Milan lottare per l’alta classifica ed in ogni partita. Dobbiamo migliorare anche con il pallone tra i piedi, per vedere un Milan fluido, ma lo stiamo facendo”.

Sul terzo posto: “Siamo quasi vicini al terzo posto. Manca qualcosina e la stiamo cercando. Siamo sulla strada giusta. Sabato dobbiamo fare bene e fare i tre punti, non c’è altro”.

Su come si sente ora: “Sto bene e sono contento, a livello fisico e mentale, che é il più importante”.

Sulla difesa rossonera: “Siamo una difesa completa. Siamo tutti forti ed ognuno apporta con il lavoro e con l’impegno qualcosa di importante e le cose necessarie per raggiungere l’obiettivo. Mancano partite importanti per raggiungere l’obiettivo”.

Fonte: acmilan.com