Milan, Zapata vicino al rinnovo di contratto

0

Esordio vincente per la Colombia nella prima partita in Copa America contro i padroni di casa degli Stati Uniti d’America. Vittoria per 2-0 dei Cafeteros: il primo gol del match e dell’intera competizione è stato firmato da Cristian Zapata. Il difensore del Milan è stato anche premiato come migliore in campo del match. Non solo per il gran gol siglato, ma anche per l’ottima prestazione in fase difensiva. Non ha concesso praticamente nulla agli attaccanti americani. A chiudere il match ci ha pensato nel finale di primo tempo James Rodriguez, su calcio di rigore. A 29 anni il suo futuro pare sia ancora incerto. Il contratto con il club rossonero scadrà alla fine del mese, ma pare ci siano i presupposti per un rinnovo.

RINNOVO VICINO- Al termine del match vinto contro gli Usa, ai microfoni di Sky Sport il calciatore ha rilasciato una breve intervista nella quale anzitutto parla della vittoria della propria nazionale e della sua prestazione: “Felice per il gol e per i tre punti conquistati in una partita molto difficile. Ora bisogna concentrarci sulla prossima gara, siamo un gruppo nuovo e dobbiamo pensare partita dopo partita”. Sul futuro in rossonero invece ha rivelato: “Stiamo parlando con il Milan per il rinnovo del contratto, sono ottimista. Spero di trovare un accordo al più presto”.

Zapata durante questa stagione ha vissuto, come le precedenti del resto, di troppi alti e bassi a livello di rendimento. Spesso è stato preferito ad Alex nel ruolo di titolare al fianco di Alessio Romagnoli. Quando è stato chiamato in causa però ha sempre risposto, senza mai fare polemica. Visti i tanti addii delle prossime settimane, con Philippe Mexes e lo stesso Alex che andranno quasi certamente via, una sua permanenza non sarebbe da escludere. Già nelle scorse settimane avevamo riferito che sarebbe da tener d’occhio una possibile strategia da parte di Galliani: rinnovare il contratto al calciatore e magari rivenderlo al miglior offerente dopo la Coppa America. Sul difensore c’è l’interesse di molte squadre, e in caso di offerta importante potrebbe anche partire.